LAVORO

Occupazione a livelli record: superata quota 218 mila

Registrato un 3,3 per cento in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, equivalente a 7.008 persone

BOLZANO. Buone notizie sul fronte del lavoro. In Alto Adige l'occupazione è in continua crescita.

 A fine agosto 2018 gli occupati dipendenti sono arrivati a quota 218.530, con un 3,3 per cento positivo rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Ovvero in termine assoluti un lavoro per 7.008 persone in più.

Si tratta complessivamente di 113.779 uomini e 104.751 donne, entrambi con numeri in aumento.

«Tutti i comparti sia del privato che del pubblico segnano un andamento positivo, ove si segnalano in particolare 37.169 occupati del settore alberghiero, con la crescita di 2.002 unità (+5,7% su base annua) e l’edilizia industria con 8.237 occupati, + 562, +7,3% nell’arco di 12 mesi», sottolinea il segretario altoatesino della Uil-Sgk, Toni Serafini.

Ottime indicazioni arrivano anche dall’industria manifatturiera, con 25.378 dipendenti e una crescita su base annua pari al 3,1 per cento. Anche il commercio registra un aumento di 795 unità, pari ad un +2,8% per un totale di 28.979 occupati. Nel comparto della sanità ed assistenza sociale si è arrivati a quota 22.299 occupati complessivi, con una crescita di 557 occupati, pari al 2,6 per cento in più rispetto allo stesso periodo del 2017.