Spia: May, agiremo sulla base di prove

Se Stato straniero coinvolto, misure 'appropriate'

LONDRA

(ANSA) - LONDRA, 8 MAR - Theresa May conferma la linea della cautela sulla vicenda di Serghei Skripal, l'ex spia russa avvelenata a Salisbury con un agente nervino assieme alla figlia e a un poliziotto intervenuto nei soccorsi. "Lasciamo il tempo alla polizia d'investigare", ha detto all'Itv, poi "naturalmente il governo prenderà le misure appropriate, se vi saranno misure da prendere, al momento giusto e sulla base delle prove". Alla domanda sull'eventuale espulsione dell'ambasciatore russo, laddove dovessero emergere responsabilità dirette di Mosca, la premier si é quindi limitata a ripetere: "Se verrà provato che si tratta di un fatto sponsorizzato da uno Stato faremo ciò che è appropriato, ciò che è giusto. Ma diamo alla polizia il tempo e lo spazio necessari a condurre l'investigazione".