Niederkofler 4 cappelli "sostenibili"

Non solo l’agognato (e meritatissimo quarto cappello) ma anche il premio come “ristorante sostenibile dell’anno” della guida ai ristoranti dell’Espresso.  All’Hotel Rosa Alpina hanno da festeggiare e se in questi giorni il ristorante St. Hubertus non fosse chiuso per la pausa stagionale, fioccherebbe le prenotazioni. Non che i clienti di  Norbert NIederkofler  non ci siano abituati. Sono ormai 5 anni che nel celeberrimo locale della famiglia Pizzinini, ...

InViaggio con Claudio Melis, nel gusto e nella bellezza. A Bolzano

Chi l’avrebbe detto che il viaggio in uno dei più bei ristoranti d'Italia sarebbe cominciato da un varco nel passato. Il campanello a lato del portone. La piccola targa con il nome appena visibile. Lo schiocco della serratura per l’androne d’altri tempi. Scale, la guardiola di portineria, i corrimano in ferro battuto. E’ palazzo Pock. Di fronte, poco più di un privé, la porta a vetri con la modesta tendina e una vecchia galleria commerciale sfuggita ...

Se 100 euro per un Lago di Caldaro vi sembran troppi... (forse non avete provato questo)

Dovrebbe essere la notizia dell’anno e invece è passata un po’ sotto traccia. Forse un po’ troppo. Concentrati sulla presentazione della bella etichetta vincitrice del concorso indetto tra designer dalla cantina di Caldaro pochi si sono accorti che, probabilmente per la prima volta, un vino Lago di Caldaro ha sfondato il muro, o quasi, dei 100 euro anche se nella bottiglia magnum che sarà l’unico formato disponibile. Una novità tanto ambiziosa quanto ...

Alla ricerca del piatto (e della bolla) perfetto, nella "piccola Champagne" italiana. Villa Franciacorta

E’ stata una serata bella anche se non facile quella che ha visto sfidarsi le quattro brave cuoche finaliste al concorso per Sparkling Menù Villa Franciacorta, alla sua dodicesima edizione. Quattro cuoche, ma anche quattro brigate di cucina, seppure a ranghi ridotti, che si sono dovute dividere i fornelli di casa Bianchi con i problemi che si possono immaginare. Il tutto però facilitato dalla professionalità messa in campo dai padroni di casa. Il ...

Pizzaioli crescono, anche col gelato

Qualcosa si muove a Bolzano. Piccoli esempi di imprenditoria nel settore gastronomico di cui da qualche anno si erano perse le tracce. Non parliamo di esercizi mordi e fuggi. Franchising senz'anima. Ma di veri artigiani del gusto che lavorano con passione autentica. Come non stupirsi almeno un po’ quando si vedono i tredicenni appena usciti da scuola per la pausa pranzo estrarre i cinque euro di mamma per acquistare un trancio di pizza gourmet e ...

20 ANNI DI MANNA, UN MIRACOLO FIRMATO FRANZ HAAS

Vino ellittico. Estremo. Non severo. Generoso, ma non sboccato. 20 anni di Manna. Non quella biblica. Ma la bianca cuvée che Franz Haas ha dedicato alla moglie Luisa (Manna) 20 anni fa, prima che l’idea dei super-wines facesse breccia nei rocciosi cuori dei kellermeister altoatesini e dilagasse. Nel 1996 l’incontentabile produttore di Montagna ha lanciato sul mercato, con successo che dura tutt’ora, un vino bianco dal prepotente impianto muscolare, ...

Nova Domus 2006, come se fosse ieri.

Terlano (Bolzano). In attesa della presentazione fra pochi giorni dell’eccezionale Terlaner 1991 che la cantina di Terlano ha deciso di imbottigliare a 25 anni dalla vendemmia, abbiamo riassaggiato un altro grande “vecchio” di questa celeberrima e coraggiosa realtà produttiva altoatesina: il Nova Domus 2006 che degustato oggi, a dieci anni dalla vendemmia si conferma in piena forma e per nulla segnato dall'età. Si direbbe anzi nel pieno della maturità; ...

Speck, tornare indietro per guardare avanti.

E' partita in questi giorni una bella iniziativa a firma Bauernbund, l'associazione dei contadini altoatesini: ricoprire le origini del Törggelen per rilanciare l'antica festa autunnale a base di vino nuovo, castagne e, sempre più spesso, i piatti della tradizione sudtirolese. Festa popolare ma non banale. Infatti il Bauernbund ha selezionato 24 masi attenendosi a un preciso disciplinare elaborato con l'associazione degli agriturismo altoatesini ...

E' di Bolzano una delle migliori gelaterie italiane del 2016: Avalon di Paolo Coletto

Bolzano. Dopo la Classifica delle 100 migliori gelaterie del Corriere della Sera che assegna alla gelateria Avalon di Bolzano il 22esimo posto è uscita la classifica italiana più attesa, quella del portale di gastronomia dissapore.it, la prima e, per ora ancora l'unica, per completezza e severità. I criteri di valutazione sono molto rigorosi e prevedono tra l'altro l'esclusione delle gelaterie che usano basi e semilavorati: anche quest’anno dissapore ...