Lazfons, le fiamme distruggono il maso

Terribile incendio nel primo pomeriggio in un maso di Lazfons. Le fiamme hanno interessato e di fatto distrutto la parte della struttura adibita a fienile e riparo per gli animali. La parte abitata è stata danneggiata solo in minima parte

Video

locale

Follia a Legnano, assalto al pullman del Maia Alta

Playoff nazionali di Eccellenza. La dirigenza meranese decide di non far scendere in campo la squadra per colpa di una frangia violenta della tifoseria locale. Momenti di terrore per 60 tifosi meranesi all’arrivo allo stadio. Infranti i finestrini a colpi di mazza e lanciati lacrimogeni. Due sono rimasti feriti. Aggressione anche ad un dirigente altoatesino per aver filmato l'accaduto

locale

Btb, è il momento della maxi-fresa Virginia

Virginia, la terza maxi-fresa con un diametro di 10,7 metri arrivata in val d’Isarco al termine di un lungo viaggio dallo stabilimento di Herrenknecht in Germania, ha iniziato a macinare roccia nel Bbt. Ha raggiunto Flavia e Serena che erano già al lavoro su fronti diversi ma con un obiettivo comune: scavare in direzione Brennero per realizzare una grande opera destinata a rivoluzionare il nostro modo di pensare e concepire i trasporti (video Fabio De Villa)

locale

In attesa del passaggio delle bici del Giro d'Italia, dal Gavia si scende con gli sci

Fra meno di una settimana il Gavia sarà teatro della tappa più dura della rassegna rosa di quest'anno, da Lovere a Ponte di Legno. Il tre volte campione del mondo di scialpinismo Stefano Confortola ha percorso sugli sci il tratto del passo che i ciclisti affronteranno martedì 28 maggio. Il video girato Robert Antonioli mostra come le nevicate abbiano imbiancato completamente il passo (video Facebook/Stefano Confortola)

locale

Il gol del Bozner da un'altra angolazione: il pallone finisce in rete per tornare tra le braccia del portiere

Grazie alle immagini di SportNews possiamo vedere da un'altra angolazione il gol non concesso al Bozner in occasione del big match di Promozione di domenica disputatosi a Brunico e vinto dai pusteresi per 1-0. Il pallone entra nettamente in rete, per poi però tornare sul terreno di gioco: è stata questa traiettoria anomala a trarre in inganno la terna arbitrale