NEVE

E’ l’ora del Carosello

Una serie di girotondi fra piste e impianti di risalita distribuiti su 73 comprensori e le tre big area

ALTO ADIGE SPECIALE NEVE 2020

Una volta il Carosello c’era solo in televisione ed era il momento di intrattenimento legato alla pubblicità. Con gli anni la pubblicità sul piccolo schermo è diventata sempre più invasiva e il Carosello storico è rimasto un ricordo.

Il nome però non è morto e si è spostato sulle piste da sci del Trentino Alto Adige: parafrasando il susseguirsi di sketch pubblicitari, il Carosello sugli sci non è più spettacolo e divertimento unico e, quel che è meglio, diventa un susseguirsi di tanti Caroselli. Stiamo parlando del Carosello “principe” per via delle sue dimensioni, Dolomiti Superski, seguito a ruota da Ortler Skiarena, entrambi veri colossi dello sci, collocato principalmente in Alto Adige ma con estensioni nelle province e persino negli Stati confinanti, per uno sci senza interruzioni all’interno dei quali ci sono una infinità di comprensori più o meno estesi, tutti raccolti in un’unica tessera di libero accesso. Proseguendo con i Caroselli, ecco Superskirama che comprende quasi tutto il Trentino spaziando dalle parte occidentale delle Dolomiti Adamello Brenta per scendere alla Paganella, al Bondone, all’Alpe Cimbra lungo la valle dell’Adige. 

Se si considera che in Trentino Alto Adige esistono 2.011 km di piste in 73 comprensori sciistici serviti da 655 impianti di risalita, c’è di che far girare la testa.