incidente

La morte di Michele Torcaso: per il consulente la colpa è tutta dell'automobilista

La perizia di parte civile: nell’incidente sull’arginale lo scorso 12 dicembre il 17enne - che viaggiava su una moto - non avrebbe responsabilità

BOLZANO. L'incidente stradale costato la vita, lo scorso 12 dicembre, al bolzanino Michele Torcaso, di 17 anni, sarebbe stata di esclusiva responsabilità dell'automobilista che, all'improvviso, occupò la corsia della strada Arginale senza dare la precedenza al giovane motociclista.

Lo sostiene la perizia effettuata da un consulente della parte civile, su incarico dell'avvocato Nicola Nettis.

Non ci sarebbe quindi, secondo questa perizia, alcun concorso di colpa da parte del motociclista scomparso. L'automobilista è accusato di omicidio stradale. L'udienza preliminare si terrà in ottobre.