la celebrazione

Giorno della Memoria: per i sindaci di Trento, Bolzano e Innsbruck una cerimonia ufficiale congiunta

Al mattino la Memowalk con le associazioni



BOLZANO. Il 27 gennaio ricorre il 78° anniversario dell’abbattimento dei cancelli del campo di concentramento di Auschwitz. Quest’anno il “Giorno della memoria” verrà commemorato con una cerimonia che unirà i tre sindaci dell’Euregio. Franco Ianeselli, Renzo Caramaschi e Georg Willi - sindaci di Trento, Bolzano e Innsbruck - si ritroveranno prima a Bolzano e poi a Trento per onorare le vittime. Mai come in questi tempi di guerra diventa importante ricordare e riflettere insieme sulle insidie che l’odio genera.

Lo hanno illustrato ieri mattina il sindaco di Trento, Franco Ianeselli, il direttore della Fondazione Museo Storico del Trentino Giuseppe Ferrandi ed Antonio Trombetta, per l’Arci del Trentino. Si inizia la mattina a Bolzano dove alle ore 10 in via Resia si terrà la deposizione di corone in memoria dei deportati del lager e dei Sinti vittime dell’Olocausto; il pomeriggio a Trento - alle ore 17 a palazzo Geremia – la cerimonia istituzionale dal titolo: “La memoria interroga le città”.

Sarà un momento di dialogo tra i tre sindaci sulle strategie e sugli impegni che le amministrazioni hanno posto in essere per dare visibilità alla memoria e per capire quale ruolo le tre città possono avere nella costruzione di percorsi di memoria democratica e europeista.

L’incontro sarà moderato da Sara Zanatta della Fondazione Museo storico del Trentino; interverrà anche Sabine Mayr, autrice del libro “Quando la patria uccide”. Sempre venerdì 27 gennaio alle 11, la cittadinanza è invitata a partecipare a Memowalk organizzato da Arci del Trentino, Arciragazzi Bolzano, Agjd, Deina Trentino e Deina Alto-Adige Südtirol.

Si tratta di una camminata tra i luoghi della memoria della città con partenza da piazza Dante e conclusione in via Brigata Acqui presso “Villa Triste”. Alle 11 inoltre - Palazzo del Commissariato del Governo per la provincia di Trento - cerimonia di consegna delle Medaglie d’onore ex internati Imi. Nel pomeriggio, prima della cerimonia istituzionale, i sindaci di Trento, Bolzano e Innsbruck, raggiungeranno piazza Dante, nei pressi della stazione ferroviaria per portare un saluto nell’ultima tappa del Memowalk dedicato ai giovani partecipanti al “Promemoria_Auschwitz.EU 2023”. C.L.

















Altre notizie







Attualità