«La Meravigilia» in scena al Puccini

Merano. L’ironia, la confidenza, la visione poetica, nostalgica ed arguta delle narrazioni di Castelli e il contrappunto musicale del chitarrista Emanuele Dell’Aquila, sono gli ingredienti principali...

Merano. L’ironia, la confidenza, la visione poetica, nostalgica ed arguta delle narrazioni di Castelli e il contrappunto musicale del chitarrista Emanuele Dell’Aquila, sono gli ingredienti principali dello spettacolo La Meraviglia che viene presentato oggi lunedì 18 novembre al Teatro Puccini di Merano come secondo appuntamento nell’ambito della stagione dello Stabile di Bolzano. Drammaturgicamente la commedia prende il via da un disguido accaduto a una vecchia gloria del palcoscenico dopo lo spettacolo. Proprio come nel capolavoro giovanile di Anton Cechov «Il canto del cigno», un attore e un suggeritore/musicante rimangono chiusi in un teatro per errore. Così, in un racconto notturno forzato dalle circostanze, i due devono far passare il tempo sperando che al mattino qualcuno si ricordi di loro. Nell’attesa emergono ombre storie di un passato che sembra remoto, ma che in verità non lo è. O – come suggerisce Castelli – siamo noi ad averlo fatto diventare tale, perché ci siamo dimenticati del bambino che abbiamo dentro, della sua gioia per il gioco, del suo stupore e della sua meraviglia. Questa sera dalle 19 sarà anche l’ultima occasione per sottoscrivere l’abbonamento alla stagione proposta dallo Stabile a Merano, costellata di grandi protagonisti del palcoscenico: da Toni Servillo a Silvio Orlando, da Alessandro Haber a Natalino Balasso, da Mario Perrotta a Paolo Rossi. Il cartellone di Merano presenta sei spettacoli differenti rispetto a quello di Bolzano: 11 appuntamenti sapientemente in equilibrio tra testi contemporanei e classici rappresentati da Goldoni, Shakespeare e Arthur Miller, senza dimenticare l’oramai consueto appuntamento con la danza. I prezzi degli abbonamenti alla Stagione 2019/2020 sono rimasti invariati. I nuovi abbonamenti annuali e triennali, le riconferme degli abbonamenti annuali e il ritiro degli abbonamenti triennali acquistati l’anno passato si possono effettuare presso le casse del Teatro Puccini, Piazza Teatro 2 di Merano, lunedì 18 novembre dalle 19.00. I biglietti per “La Meraviglia” sono acquistabili online sul sito www.teatro-bolzano.it e la sera dello spettacolo a partire dalle 19.30.

©RIPRODUZIONE RISERVATA