sanità

Mancano infermieri, corso distaccato a Brunico per incentivare gli studenti della Pusteria

Manca personale, via libera della giunta al progetto pilota con la Scuola Claudiana per agevolare l’accesso alla formazione 



BOLZANO. Per incentivare la formazione in campo infermieristico la scuola provinciale superiore di Sanità “Claudiana” offrirà, nell’ autunno 2022, un corso decentrato a Brunico.

­La Giunta provinciale ha dato oggi (24 maggio) il via libera a un progetto pilota volto ad agevolare l'accesso alla formazione nell'area della Val Pusteria. I neoiscritti del semestre invernale 2022 avranno la possibilità di completare una parte degli studi presso la sede distaccata di Brunico. A Bolzano sono previste lezioni in presenza due giorni a settimana.

“La formazione, l'assunzione e il mantenimento del personale infermieristico rappresentano una sfida chiave per molti Paesi. A tal fine – afferma il presidente Arno Kompatscher – dobbiamo fare tutto il possibile per rendere queste professioni attrattive garantendo un più agevole accesso alla formazione”.

Oltre al progetto pilota per la formazione infermieristica a Brunico, oggi la Giunta provinciale ha deciso di dare anche agli operatori socio-assistenziali delle opportunità formative, da seguire parallelamente alla professione e retribuite, distribuite su base capillare in tutta la Provincia. "Ulteriori dettagli in merito saranno presentati nelle prossime settimane", ha dichiarato Kompatscher.

Mancano infermieri, arriva un corso anche a Brunico

Per incentivare la formazione in campo infermieristico la scuola provinciale superiore di Sanità “Claudiana” offrirà, nell’ autunno 2022, un corso decentrato a Brunico.

Attualmente, la Scuola provinciale superiore di Sanità “Claudiana” offre un corso di formazione per la professione infermieristica a Bolzano. “Negli ultimi anni è stato riscontrato un calo del numero di potenziali studenti – spiega il presidente della Claudiana Klaus Eisendle – soprattutto di quelli provenienti dai Comuni delle valli orientali. Per questo motivo la Claudiana, in collaborazione con l'Ufficio provinciale per l'ordinamento sanitario e con l'Università di Verona, partner di progetto, ha elaborato una proposta per istituire una sede distaccata del corso a Brunico”.

A partire dall'autunno 2022 la formazione infermieristica potrà essere completata in parte presso la sede di Brunico, così da permettere agli studenti di non doversi recare ogni giorno a Bolzano. In futuro, tutti i corsi in discipline cliniche, seminariali e opzionali saranno offerti sia in presenza presso la sede di Bolzano che in streaming per gli studenti della sede distaccata. Presso un centro studi locale saranno disponibili aule, sale per lo studio individuale, per eventi di gruppo, lezioni frontali e alcuni laboratori. Un tutor professionista supporterà gli studenti nelle attività di apprendimento. Corsi e attività didattiche presso la sede centrale di Bolzano si terranno due volte a settimana e a fine semestre. Gli esami si svolgeranno a Bolzano, mentre il tirocinio clinico potrà svolgersi in tutte le sedi provinciali e in tutte le sedi della Claudiana nazionali e internazionali.

"L'esperienza di altri Paesi dimostra che il decentramento dell'istruzione, ovvero l'offerta di opportunità educative vicino casa, specialmente nelle comunità rurali e periferiche, può generare un incremento del numero di studenti. I professionisti che hanno seguito un percorso formativo decentrato solitamente intraprendono la propria carriera professionale all'interno del medesimo bacino d'utenza, incrementando in tal senso la disponibilità di professionisti sanitari in zone periferiche, spesso poco servite. In Norvegia questo approccio ha fornito alle comunità rurali una base stabile di operatori sanitari” - spiega Franco Mantovan, responsabile del corso di laurea in scienze infermieristiche della Claudiana, che oggi ha presentato il progetto pilota alla Giunta. Dopo l'avvio in autunno, il progetto pilota avrà una durata di cinque anni e sarà quindi sottoposto a valutazione.

Le iscrizioni potranno essere effettuate nel periodo compreso tra il 4 luglio e il 21 agosto 2022. 

















Altre notizie







Attualità