Steinegg Live, oggi tocca a Rising Stars & Local Heroes

Collepietra. Sarà diversa da tutte le altre (come tutto il resto) la 24esima edizione del Festival Steinegg Live a Collepietra, ma si farà. Ovviamente con le dovute cautele che il caso impone. Sono...

Collepietra. Sarà diversa da tutte le altre (come tutto il resto) la 24esima edizione del Festival Steinegg Live a Collepietra, ma si farà. Ovviamente con le dovute cautele che il caso impone. Sono in tutto sette i concerti e gli spettacoli che avranno luogo nella casa della Cultura, tra il 16 e il 24 di ottobre. I biglietti di alcuni appuntamenti sono già esauriti, data la riduzione dei posti imposta dalle norme vigenti, ma è possibile vederli su YouTube, come ad esempio Rising Stars e Rising Voices, e l’atteso concerto della reunion dei Mad Puppet sarà ripresa da Rai Südtirol. Per molti concerti, come ad esempio “Kapelle So&So“ domenica 18 ottobre, la serata di cabaret con Stefan Kröll il 20 ottobre, e ancora per i concerti di Pamstiddn-Kings il 23 ottobre e Rüdiger Baldauf’s Trumpet Night con la guest star tedesca Max Mutzke, restano una manciata di biglietti. Più nel dettaglio, si comincia oggi 16 ottobre alle 20,30 con una serata tutta dedicata ai musicisti locali, “Rising Stars & Local Heroes”. Il 17 ottobre alle 20,30 sul palco ci sono Rising Voices ovvero i giovani di Collepietra e dintorni, mentre domenica 18 alle ore 18, è la volta del gruppo tedesco formato da sei cantanti che spaziano dalla musica folk, alla classica al reggae, Kapelle So&So. Martedì 20 alle ore 20,30 arriva il cabaret del bavarese Stefan Kröll, per la prima volta a Steinegg Live. Il 22 ottobre, sempre alle 20,30 il concerto forse più attesi: i Mad Puppet che festeggiano i loro 40 anni di attività. La band si è infatti formata nel 1980. Nella sua lunga storia ha perso qualche elemento, come il cantante Manfred Schweigkofler e il batterista Georg Lang, sostituiti da Michael Gadner e Bernd Andergassen, nel 1999. Oggi la band, che nel corso dei tre decenni ha inciso 5 album tra cui il bellissimo “King Laurin and his Rosengarden”, è formata da Manni Kaumann alle tastiere, Christoph Senoner alle chitarre, Thomas Pichler al basso e clarinetto, Michi Mock alle percussioni e i due cantanti Michael Gadget Gadner e Manfred Schweigkofler, rientrato da poco nella band. Altro concerto sicuramente molto atteso è quello di Pamstiddn Kings, preceduti da Luman, venerdì 23 sempre alle ore 20,30. Chiude il Festival Steinegg Live, sabato 24 alla stessa ora, Rüdiger Baldauf’s Trumpet Night con la guest star Max Mutzke.D.M.