Famiglie arcobaleno in piazza a Bologna sfidano la pioggia

Per chiedere di riconoscere tutti gli atti di nascita

BOLOGNA


(ANSA) - BOLOGNA, 02 APR - Alcune centinaia di persone hanno sfidato la pioggia, scesa intermittente nel pomeriggio a Bologna, per la manifestazione delle Famiglie Arcobaleno, in piazza Maggiore. L'iniziativa era stata convocata per rispondere "ai recenti attacchi del governo ai figli delle famiglie omogenitoriali" e chiedere di riconoscere ugualmente tutti gli atti di nascita. Tra le associazioni presenti, con bandiere e ombrelli arcobaleno, Komos, Uaar, Cgil, Arcigay, Rivolta Pride. Presente anche il sindaco di Bologna, Matteo Lepore, il deputato Pd Andrea De Maria, la segretaria del Pd bolognese, Federica Mazzoni. "Serve una legge. Per garantire prima di tutto i diritti dei bambini. Per facilitare le adozioni delle coppie omogenitoriali e dei single", ha detto De Maria. (ANSA).













Altre notizie

Attualità

la tragedia

Incendio in un'autofficina a Milano: tre morti e tre feriti

E' accaduto tra via Fra Galgario 8 e via Anguissola. Le vittime si trovavano all'interno di un appartamento al terzo piano dell'edificio di 6 piani in cui è sviluppato il rogo. Sarebbero un'anziana, un cittadino italiano e un'altra persona di origini straniere. Tra i feriti anche un addetto dell'officina da cui sono partite le fiamme (foto Ansa)