Oggi, martedì 27 febbraio

Sole e nubi

condizioni meteorologiche

Una depressione sul Mediterraneo richiamerà masse d'aria molto umida verso le Alpi.

il tempo di oggi

In mattinata precipitazioni diffuse, soprattutto sui settori interessati dallo stau da sud tra la Val d'Ultimo e la Val Passiria. Il limite della neve si attesterà tra 600 e 1000 m di quota. Nel pomeriggio attenuazione dei fenomeni con limite della neve in innalzamento sopra 1500 m.







Prossimi giorni

Giovedì soleggiato a tratti

Per mercoledì si prevede tempo variabile con qualche precipitazione durante la prima parte della giornata. Nel pomeriggio le precipitazioni saranno assenti con schiarite in arrivo da ovest. Giovedì il tempo sarà abbastanza soleggiato con transito di corpi nuvolosi a tratti. Venerdì cielo molto nuvoloso con delle precipitazioni in giornata. Limite della neve tra 1500 e 1800 m. Sabato cielo perlopiù nuvoloso con qualche rovescio locale.

giovedì
temporale
min. -2°/5°
max. 6°/15°
venerdì
sole
min. 0°/6°
max. 6°/15°
sabato
nuvoloso
min. 0°/6°
max. 5°/13°
domenica
temporale
min. 0°/6°
max. 5°/13°
Copyright © Servizio meteo provinciale Alto Adige

Webcam

  • Bolzano (p.zza Walther)

  • Senales

  • Val Venosta

  • Campo di Trens

  • Merano

  • Barbiano

  • Laghetti - Bassa Atesina

  • Vipiteno

  • Bressanone

  • Caldaro

Stazioni meteo - Dati in tempo reale

  • Bolzano 254 m 5.3 °C
  • Bressanone 590 m 5.7 °C
  • Brunico 828 m 4.4 °C
  • Dobbiaco 1219 m 1.0 °C
  • Fie' allo Sciliar 840 m 1.9 °C
  • Merano 330 m 4.0 °C
  • Nova Levante 1128 m 0.2 °C
  • Ora 250 m 4.7 °C
  • S. Martino in Badia 1150 m 0.6 °C
  • Salorno 212 m 4.8 °C
  • Sarentino 970 m 0.7 °C
  • Selva di V. Gardena 1594 m 0.3 °C
  • Silandro 698 m 0.4 °C
  • Vipiteno 943 m 1.5 °C
Oggi, martedì 27 febbraio

il tempo di oggi

Martedì cielo coperto con precipitazioni fino a forti diffuse, a tratti persistenti specie in mattinata; quota neve da 800-1000 m in graduale aumento oltre 1500 m dal pomeriggio specie a sud. Temperature minime stazionarie; massime in aumento. Venti moderati o forti sudorientali in montagna, deboli o moderati variabili in valle.

Domani, mercoledì 28 febbraio

il tempo di domani

Mercoledì cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni perlopiù moderate diffuse fino a forti sui settori meridionali e orientali; limite delle nevicate oltre i 1500 m circa, anche più in alto a sud. Temperature minime e massime in aumento. Venti moderati sudorientali, perlopiù deboli in valle.

Prossimi giorni

il tempo di giovedì

Giovedì parziali schiarite e precipitazioni assenti. Venerdì e sabato evoluzione ancora incerta ma probabile nuvolosità variabile a tratti fitta, debolmente perturbata.

giovedì
temporale
7° / 14°
venerdì
sole
8° / 12°
sabato
nuvoloso
5° / 13°
domenica
temporale
° / °
Copyright © Servizio meteotrentino

Webcam

  • Col Rodella Sud

  • Col Rodella Nord

  • Torbole

  • Manghen

  • Malga Terlago

  • Rumo

  • Pejo

  • Lago Calaita

  • Daone (Malga Bissina)

  • Ghiacciaio del Mandrone

  • Passo Costalunga

  • Malga Zugna

Stazioni meteo - Dati in tempo reale

  • Pergine Valsugana 458 m 0.9 °C
  • Lavarone (Chiesa) 1155 m 0.4 °C
  • Arco (Bruttagosto) 85 m 6 °C
  • Telve 410 m 3.1 °C
  • Tione 533 m 0.3 °C
  • San Lorenzo In Banale (Pergoletti) 685 m 0.7 °C
  • San Martino di Castrozza 1470 m 0.2 °C
  • Trento (Roncafort) 194 m 4.5 °C
  • Trento (Laste) 312 m 3.6 °C
  • Mezzolombardo (Maso delle Part) 204 m 3.7 °C
  • Cembra 652 m 1 °C
  • Moena (Diga Pezzè) 1205 m 0.7 °C
  • Cavalese 958 m 1 °C
  • Cles (Maso Maiano) 655 m 0.3 °C
  • Pinzolo 760 m 0.2 °C
  • Rovereto 203 m 5.2 °C
  • Santa Massenza (Centrale) 252 m 4.8 °C
  • Malé 720 m 0.3 °C








Altre notizie

Podcast

Il Trentino nella Grande Guerra: la mobilitazione trasforma città e valli

Poche settimane dopo l’attentato di Sarajevo, il re Vittorio Emanuele III nomina un nuovo capo di stato maggiore: è il generale Luigi Cadorna. È l’uomo che manderà al massacro, nei combattimenti in trincea, una generazione di italiani. In Trentino continua l’affluenza in città dei richiamati: non solo uomini, ma anche muli e cavalli.



Attualità