Al via collaborazione per introduzione medicina digitale

(ANSA) - FIRENZE, 27 NOV - Avviare una collaborazione per gestire l'introduzione della medicina digitale nei processi di assistenza in Italia: è quanto annunciato oggi dalla Fondazione Smith Kline e Fondazione Ricerca e salute nell'ambito del Risk Management Forum in corso alla Fortezza da Basso di Firenze. La medicina digitale, è stato spiegato, comprende tecnologie intese a realizzare misurazioni della salute e interventi per la salute basati su ricerca e su prove di efficacia. Fondazione Res e Fondazione Smith Kline si impegnano a favorire e governare lo sviluppo di tale settore attraverso tre azioni: lo sviluppo della conoscenza sulla medicina digitale, l'aggiornamento dei processi di cura e il rimborso delle tecnologie digitali per la salute. "Il valore potenziale della medicina digitale consiste nel miglioramento degli esiti di salute del paziente, nell'aumento dell'efficienza dei processi sanitari e nella riduzione complessiva dei costi della sanità", ha spiegato Giuseppe Recchia, vicepresidente di Fondazione Smith Kline. "Per realizzare tali obiettivi - ha aggiunto - è necessaria un'azione di informazione e formazione di operatori e stakeholder, un'introduzione governata nei processi di diagnosi e cura della salute e una valutazione costante dei reali effetti prodotti da tali tecnologie sugli esiti di salute e sanitari". (ANSA).