i dati

Dovuto a Covid il 73% dell'aumento di decessi nel 2020

L'Istat: sono stati 108.496 in più rispetto alla media del 2015-19



ROMA. Nel 2020 ci sono stati 746.324 decessi in Italia e sono stati 108.496 in più rispetto alla media del periodo 2015-19, pari al +14,7%, ovvero l'aumento annuale della mortalità più alto mai registrato. I decessi per Covid-19 sono stati 78.673 e costituiscono il 73% dell'incremento dei decessi in eccesso nel 2020 rispetto alla media dei 5 anni precedenti, mentre il resto è attribuibile a altre malattie, come quelle del cuore e i tumori, la cui cura è stata penalizzata dallo tsunami dell'emergenza. Emerge dall'analisi dei dati definitivi sulle cause dei decessi avvenuti in Italia nell'intero anno 2020 presentata oggi dall'Istat.

Il numero dei decessi con Covid-19, che include anche i casi in cui il Covid-19 non è direttamente responsabile del decesso, nel 2020 è stato pari a 89.791. Più del 90% dei decessi per Covid-19 si sono verificati oltre i 65 anni di età, ma anche prima dei 65 anni si registrano più di 6mila morti. Al di sotto dei 50 anni di età i morti per Covid-19 sono 785, pari al 4,2% del totale dei morti in questa fascia di età e paragonabile a quella di altre cause di morte. L'Italia anche nel 2020 è tra i paesi a bassa mortalità rispetto agli altri dell'Unione Europea ma il tasso di mortalità per Covid-19 è superiore a quello della media EU27, con 10,1 decessi per 10mila abitanti rispetto a 8,9, ma comunque inferiori a quello di paesi come Spagna (13,8) e Belgio (18,1).

L'analisi, basata su dati sono desunti dalle schede individuali per la denuncia delle cause di morte compilate dai medici, mostra anche il diverso impatto delle fasi pandemiche. Nella prima ondata di aprile 2020 i decessi per Covid-19 raggiungono e superano quelli per tumori e vanno di pari passo a un'impennata di decessi anche per le altre cause che eccedono il livello medio del quinquennio precedente, Da maggi a settembre la tregua estiva vede una riduzione dei decessi per Covid-19, al di sotto del numero per le altre cause.

La seconda ondata in autunno provoca una forte risalita dei decessi per Covid-19 e nuovo picco con 21.720 decessi a novembre e un eccesso di mortalità in questo caso "quasi interamente dovuto al Covid".

   









Altre notizie



Attualità

la tragedia

Incendio in un'autofficina a Milano: tre morti e tre feriti

E' accaduto tra via Fra Galgario 8 e via Anguissola. Le vittime si trovavano all'interno di un appartamento al terzo piano dell'edificio di 6 piani in cui è sviluppato il rogo. Sarebbero un'anziana, un cittadino italiano e un'altra persona di origini straniere. Tra i feriti anche un addetto dell'officina da cui sono partite le fiamme (foto Ansa)