Fase 2: Gimbe, in ultimi 15 giorni meno 6% tamponi

(ANSA) - ROMA 4 GIU - "Nelle ultime 2 settimane la percentuale dei tamponi diagnostici non solo non è stata potenziata, ma si è ridotta mediamente del 6%, seppur in misura variabile tra le Regioni". Lo scrive la Fondazione Gimbe nel suo monitoraggio indipendente sulla Fase 2 e spiega che "questo dato è influenzato dall'avvio in alcune Regioni dello screening con test sierologici, di cui tuttavia non esiste alcun monitoraggio nazionale, né una policy univoca tra le Regioni".