Lipari: chiude farmacia ospedale. Codacons, inaccattabile



(ANSA) - ROMA, 01 AGO - Ancora un taglio nei servizi sanitari a danno dei cittadini delle isole Eolie. Come denunciato dai residenti, è stata chiusa oggi la farmacia dell'ospedale di Lipari, e l'unica dottoressa in servizio sarebbe stata trasferita a Taormina.
    "Una chiusura che avviene proprio quando l'isola si affolla di turisti e i servizi in favore degli utenti dovrebbero essere incrementati, non certo ridotti - denuncia oggi il Codacons - Assistiamo ad un continuo depotenziamento della sanità pubblica alle Eolie che rappresenta uno smacco verso i residenti, i quali si sentono trattati ingiustamente come cittadini di serie B.
    Crediamo che la scelta di chiudere la farmacia dell'ospedale di Lipari sia inaccettabile, illogica, sbagliata e lesiva degli interessi degli utenti, e per questo chiediamo subito un confronto con il Presidente Musumeci e l'assessore regionale alla sanità, Ruggero Razza, teso a capire quale indirizzo voglia prendere l'amministrazione circa i servizi sanitari alle Eolie e quali risposte intenda fornire ai cittadini residenti che da tempo protestano contro lo stato vergognoso della sanità locale" - conclude il Codacons. (ANSA).
   















Altre notizie









Attualità