Metano auto, ok di Bruxelles al decreto per il self

Quotidiano Energia - Ha incassato il via libera della Commissione Ue lo schema di decreto interministeriale Viminale-Mise per i rifornimenti di metano auto “self”. Il periodo di consultazione del testo, trasmesso lo scorso ottobre all’esecutivo Ue, è terminato il 21 gennaio, e come rende noto Federmetano il provvedimento “ha superato il vaglio europeo senza ulteriori osservazioni e variazioni”. Lo schema di decreto passa quindi ora alla firma dei due ministeri competenti prima dell’arrivo in Gazzetta Ufficiale, che secondo l’associazione “auspicabilmente, dovrebbe avvenire entro fine febbraio”. A quel punto, saranno necessari altri 30 giorni per l’entrata in vigore. Il provvedimento modifica la norma attualmente in vigore relativa all’esercizio degli impianti di distribuzione stradale del metano auto, disponendo tra l’altro che gli utenti che intendono fruire della modalità self debbano essere “preventivamente istruiti in merito alle modalità di effettuazione del rifornimento” (presso un distributore o attraverso di un tutorial) ed “essere registrati in una specifica banca dati”.