L’area di sosta per camper nascerà alle porte di Sinigo 

La giunta comunale ha dato il via libera alla variazione del Piano urbanistico Sarà dotata dei principali servizi e potrà ospitare fino a venti veicoli

MERANO. Dopo la predisposizione del parcheggio fra Bersaglio e Combi, utilizzato per i Mercatini di Natale e pronto per le altre occasioni di boom turistico, il Comune dà un’altra risposta a quella che negli anni è divenuta un’urgenza: l’accoglienza dei camperisti. Ora la giunta ha deciso di accogliere una richiesta e di modificare il piano urbanistico per prevedere la possibilità di realizzare un’area sosta a Sinigo. Non un campeggio vero e proprio, ma nemmeno una struttura come il parcheggio del Combi dove i servizi sono ridotti all’essenziale e l’apertura delle 114 piazzole è prevista solo in sporadicamente: si tratta di una via di mezzo, nel rispetto dei parametri del decreto del presidente della giunta provinciale numero 19 del 2016. Le principali regole: è consentita la sosta di 20 veicoli al massimo per un periodo di 72 ore; le tariffe vengono stabilite dal Comune; l'area deve essere dotata di un sistema di approvvigionamento idrico, di illuminazione, di contenitori per la raccolta differenziata e di impianti sanitari. Questo genere di strutture possono essere gestite sia dall'ente pubblico sia da privati e nel Puc vengono indicate come parcheggi pubblici.

È la prima area di sosta camper di questo genere in città. Il relativo terreno, a pochi metri dal distributore di benzina situato sul lato destro di via Nazionale (per chi proviene dalla rotatoria di ponte Mangioni), si estende su una superficie di 2.500 metri quadrati. Proprietaria è l’azienda Dal Col che aveva presentato richiesta di modifica al Puc diversi mesi fa. Su tempi di realizzazione pendono diversi interrogativi: prima deve compiersi l’iter amministrativo in municipio, poi fra Comune e privato dovrà essere trovata la quadra per attuare il progetto. «Troviamo la zona interessante per un’offerta di questo tipo – spiega l’assessore all’urbanistica Rohrer - per varie ragioni. Intanto è facilmente raggiungibile dai camper, in quanto è posto lungo una delle vie principali di accesso a Merano. La zona è collegato alla rete ciclabile e si trova in prossimità delle fermate delle linee 2 e 201 degli autobus. Inoltre è vicina a piazza Vittorio Veneto e poiché la vendita di prodotti alimentari e bevande nell’area sosta è vietata, la presenza dei camperisti potrebbe rappresentare un vantaggio anche per gli esercenti dei negozi della frazione».

Per valorizzare il tratto interessato di via Nazionale e per rendere meno visibili i camper in sosta, il progetto presentato in Comune prevede anche la messa a dimora di diverse piante lungo la strada.(sim)