Le vittime (+17%) 

Bolzano città nel 2020 248 morti  per Covid

Bolzano. Per i cittadini è difficile avere punti di riferimento sul Covid per chiedere informazioni. Il Pd protesta. «La Asl ha avuto il merito di attivare il contatto telefonico Covid 0471-435700 e...

Bolzano. Per i cittadini è difficile avere punti di riferimento sul Covid per chiedere informazioni. Il Pd protesta. «La Asl ha avuto il merito di attivare il contatto telefonico Covid 0471-435700 e l’indirizzo mail coronavirus@sabes.it che doveva informare i cittadini, aiutarli ad avere risposte ai loro problemi, orientarli nell’attivazione dei servizi sanitari», riferiscono il consigliere provinciale Sandro Repetto e il gruppo sanità del Pd. Questa la protesta: «Centralino ed e-mail sono praticamente irraggiungibili e questo aumenta il senso di solitudine dei cittadini, che si sentono abbandonati, si devono barcamenare tra informazioni confuse e contraddittorie e subiscono ritardi ingiustificabili. E queste incertezze generano confusione, innescano tensioni, sfiducia, rivendicazioni e rabbia verso la sanità stessa e tutte le istituzioni. Nel tempo i bisogni sono esplosi: informazioni sui tamponi, sulle comunicazioni ed i ritardi delle quarantene, consigli e ritardi per le cure a domicilio, mancati tracciamenti dei contatti stretti. Assessore Widmann, le rivolgiamo l’appello urgente di disporre che la Asl ripristini il funzionamento degli strumenti di ascolto».