L'INIZIATIVA

Colletta alimentare, tra i volontari c'è anche Arno Kompatscher

Sono 18.000 le persone aiutate dall'iniziativa in Alto Adige

BOLZANO. Il Banco Alimentare ha effettuato in giornata una raccolta di generi di prima necessità da destinare alle persone più bisognose di fronte a 98 supermercati dell'Alto Adige. All'azione ha partecipato anche il presidente Arno Kompatscher, il quale sottolinea che «è stato un onore e un piacere lavorare fianco a fianco con i volontari di questa organizzazione che ogni giorno non solo aiuta le persone più deboli ma, assieme alla Provincia, opera attivamente contro lo spreco alimentare».

Colletta alimentare, Alpini e Bersaglieri in prima linea

Dopo le foto del Gruppo Alpini Oltrisarco ed del Gruppo Alpini Acciaierie, ecco le immagini dell'Associazione Bersaglieri, Gruppo Alpini Piani e Gruppo Alpini Gries, impegnati nei vari supermercati di Bolzano per la raccolta di cibo per i più bisognosi 

Nel 2018 il Banco Alimentare aveva raccolto 71 tonnellate di prodotti, per un valore di 2,5 milioni di euro, che erano poi stati distribuiti a 40 organizzazioni. A loro si affiancano poi i Cacciatori di briciole che, quotidianamente, raccolgono prodotti da panifici, supermercati e bar di Bolzano, Merano, e Brunico. L'assessora alle politiche sociali, Waltraud Deeg, ricorda che da circa un anno è operativo in Alto Adige il tavolo di coordinamento per la lotta allo spreco alimentare.

Colletta alimentare, a Oltrisarco l'unione fa la forza

Il Gruppo Alpini Oltrisarco ed il Gruppo Alpini Acciaierie assieme in occasione della 23esima Giornata nazionale della Colletta Alimentare. Le tipologie di alimenti che invitano a donare sono: alimenti per l’infanzia, tonno/pesce in scatola, riso, olio, legumi, sughi e pelati, biscotti