Ruba chiavi in hotel  e svaligia le stanze

Bolzano. Un cittadino polacco di 33 anni è stato arrestato per furto dai carabinieri. Dopo essersi impossessato delle chiavi alla reception di una struttura ricettiva di Prato allo Stelvio si era...

Bolzano. Un cittadino polacco di 33 anni è stato arrestato per furto dai carabinieri. Dopo essersi impossessato delle chiavi alla reception di una struttura ricettiva di Prato allo Stelvio si era garantito l'accesso alle stanze. In questo modo, rapidamente e senza mettere nulla a soqquadro, il ladro poteva rubare denaro e oggetti di valore lasciati incustoditi. Poi, dopo aver riposto le chiavi alla reception, il ladro faceva perdere le proprie tracce. Ad incastrarlo, però, sono stati i carabinieri, dopo alcune denunce di furto di turisti stranieri e di persone del luogo. La tecnica ha fruttato al ladro, un 33enne polacco, un bottino complessivo di alcune migliaia di euro, mentre in almeno tre casi accertati l'uomo è stato sorpreso prima che potesse commettere il reato, dandosi alla fuga e facendo perdere le proprie tracce. Per l'uomo, però, si sono aperte le porte del carcere, grazie alle indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Bolzano ed iniziate a febbraio di quest'anno, che hanno consentito di analizzare ed incrociare moltissimi dati, fra cui le immagini dei sistemi di videosorveglianza e le informazioni pervenute dalle denunce. Il cittadino polacco, individuato in un appartamento di Bolzano, è stato arrestato dai militari del Nucleo investigativo del Comando provinciale. Nel corso della perquisizione dell'abitazione sono state trovate e sequestrate alcune chiavi passepartout ed un grimaldello. Gli accertamenti degli uomini dell'Arma proseguono, con verifiche ed accertamenti in tutta la provincia, che potrebbero portare ad ulteriori sviluppi.