Betoniera bloccata sul ponte Poteva anche farlo crollare 

La manovra azzardata. Il mezzo - con una capacità di 32 tonnellate - incastrato nelle arcate Il vicesindaco: «Ha 100 anni ma per fortuna ha tenuto». Scharaffl: ammessi solo pedoni e ciclisti

di fabio de villa

Bressanone. È difficile dire cosa possa essere passato per la testa al guidatore della betoniera - con una capacità di 32 tonnellate - che ieri mattina ha deciso di imboccare la strada per ponte Widmann. Il vecchio manufatto - sotto tutela degli insiemi - ha più o meno 100 anni e soprattutto è in grado di sopportare mezzi fino a 2,5 tonnellate . Il mezzo, in ogni caso, si è incastrato sotto le arcate del ponte e per liberarlo è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco di Bressanone che hanno dovuto sgonfiare le gomme. Inutile dire che al guidatore - che pare non sia della zona - arriverà una pesante sanzione.

«Di sicuro - commenta il vicesindaco Claudio Del Piero - il camionista ha fatto un collaudo statico al nostro ponte, che per fortuna ha retto». Naturalmente essendo a ridosso della zona scolastica ha creato un grande caos e per la polizia locale c’è stato un gran lavoro. Finché il mezzo pesante non è stato rimosso tutti hanno dovuto fare il giro. «A breve chiuderemo Ponte Widmann nelle ore di ingresso e uscita degli studenti».

Gli fa eco il collega Schraffl. «Le continue violazioni al Codice della Strada su via Ponte Widmann i non sono più tollerabili e di conseguenza il passaggio da oggi sarà garantito solo a pedoni e ciclisti – ha spiegato l'assessore competente, Thomas Schraffl – Questo sarà necessario almeno fino a quando un perito statista non provvederà a fare un’attenta ed approfondita analisi sulla pericolosità del ponte. Non è la prima volta infatti che i mezzi pesanti attualmente al lavoro nella vicina accademia Cusanus rimangono bloccati a ridosso del ponte o del vicino centro storico».

Solo il mese scorso, infatti, un tir era rimasto incastrato nel tentativo di passare in via Roncato negli orari di divieto di transito in corrispondenza di inizio e fine della scuola e dell’arrivo dell’uscita dei ragazzi. Qualche settimana fa che aveva visto una ciclista sfiorata da un mezzo pesante in divieto di transito proprio su Ponte Widmann.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.