Rotatoria fra Laives e Pineta: lavori per novanta giorni

Laives. È stato consegnato ufficialmente alla ditta Goller Bögl il cantiere per la costruzione della nuova rotatoria stradale fra Laives e Pineta. Avrà 90 giorni a disposizione per realizzare l'opera...

Laives. È stato consegnato ufficialmente alla ditta Goller Bögl il cantiere per la costruzione della nuova rotatoria stradale fra Laives e Pineta. Avrà 90 giorni a disposizione per realizzare l'opera che migliorerà il traffico in quel punto della viabilità comunale e lo farà senza particolari interferenze con i transiti, posto che potrà lavorare senza interruzioni dei passaggi.

L'intervento è stato pianificato in ogni dettaglio dal Dipartimento provinciale mobilità e strade della Provincia. «È uno dei tanti progetti che stiamo attualmente realizzando in diverse località - aveva anticipato l'assessore alla mobilità, Daniel Alfreider, che martedì pomeriggio alla consegna del cantiere non era presente per impegni (a rappresentarlo c'era il vice presidente provinciale Giuliano Vettorato) – perché vogliamo modernizzare ulteriormente questa tratta stradale, rinnovandola con un’ulteriore infrastruttura».

Al via c'erano anche il sindaco di Laives, Christian Bianchi, il suo vice Giovanni Seppi e il direttore del Dipartimento mobilità e strade della Provincia, Valentino Pagani. «È un’opera importantissima per la popolazione di Laives, che da anni ha richiesto questo intervento e che ora, grazie al lavoro della Provincia, diventa finalmente realtà. Per la mobilità è un passaggio fondamentale, è un bellissimo biglietto da visita per Laives che consentirà di accedere direttamente a Pineta in ambo i sensi e anche di imboccare direttamente il nuovo svincolo realizzato per chi da nord entra in centro a Laives». Il direttore di Dipartimento Valentino Pagani ha sottolineato i vari passaggi di questo intervento che durerà 90 giorni. «I lavori – sottolinea - prevedono la progettazione finale della rotonda con un nuovo strato di tenuta e ulteriori adeguamenti. È un intervento molto importante per la sicurezza del traffico, trattandosi di un’arteria molto frequentata». I costi dell’intervento ammontano a 300 mila euro. Da quando è stata realizzata la variante davanti a Pineta, in quel punto della viabilità c'è una rotatoria provvisoria. Rimarrà anche in seguito, ma verrà sistemata definitivamente con il cordolo e inoltre verrà anche costruito, lungo il lato ovest, fino al semaforo, un marciapiede. In questa fase si stanno togliendo i grandi cumuli di materiale inerte. B.C.