Podcast

Oriana aveva solo 17 anni: il suo corpo trovato in una cisterna, tutti a caccia del maniaco omicida (seconda parte)

È il 25 ottobre del 1967: in via Pietrastretta, sul fondo di una cisterna, viene trovato il cadavere di Oriana Zanchetta. Fu assassinata da un maniaco rimasto per sempre nell’ombra. Ascolta la seconda parte del podcast di Mario Cagol da «Il suono delle pagine»

LA SERIE / 1 La strage di Vetriolo
LA SERIE / 2 Lo scolaro e la maestra



TRENTO. Chi ha ucciso Oriana Zanchetta, nel cuore di Trento, dopo averla brutalmente violentata e gettata in una cisterna?

Dopo la scoperta del cadavere, il 25 ottobre 1967, in via Pietrastretta, la città è sotto shock e gli inquirenti sono alle prese con delle indagini che fin da subito si rivelano complicatissime.

In molti hanno visto Oriana, che aveva solo 17 anni, in vita la sera prima, qualcuno addirittura l’ha vista a pochi metri di distanza da dove venne commesso il delitto.

C’è chi ha parlato di un uomo piuttosto alto che stava guardando Oriana da lontano, e che si era girato dall’altra parte quando il testimone era transitato davanti a lui in auto.

Una vicenda dai mille misteri, raccontata da Luigi Sardi nel libro «Delitti e misteri in Trentino» edito da Curcu & Genovese e che adesso è diventato un podcast grazie all'intensa interpretazione di Mario Cagol ne «Il suono delle pagine».

Nella seconda parte del podcast (la terza e ultima parte sarà pubblicata sul nostro sito martedì 5 luglio) Mario Cagol ci fa entrare nel cuore delle indagini e delle testimonianze, alla disperata ricerca dell’assassino.

Ma ecco il nuovo podcast di Mario Cagol.

Ascolta qui la prima parte del podcast.

















Altre notizie







Attualità