calcio

Südtirol, dall’Atalanta arriva in prestito l’attaccante Christian Capone

Classe 1999, nell’ultima stagione ha giocato con la Ternana in B: «Sono felicissimo. Sarà un campionato duro, faremo di tutto per salvarci”



BOLZANO. A rinforzare l’attacco del Südtirol al suo esordio in serie B arriva in prestito dall’Atalanta Christian Capone, 23 anni. 
L’attaccante, ala sinistra, seconda punta e all’occorrenza ala destra, si è legato al club biancorosso con un contratto annuale, ovvero fino al 30 giugno 2023. Nell’ultima stagione ha vestito la casacca della Ternana in serie B.

"A tutti i sostenitori biancorossi dico che sono felicissimo di essere approdato in questa società, da inizio mercato aspettavo questa occasione. Non vedo l’ora di l’ora di farli esultare”, le prime parole del neogiocatore biancorosso. “Sicuramente il campionato di serie B di quest’anno sarà molto difficile vista la presenza di molte squadre che lotteranno per vincere. Noi faremo di tutto per salvarci, perché questo è il nostro principale obiettivo. Il campionato e lungo e impegnativo, inizieremo già tra due settimane e ci faremo trovare pronti”.
Nato a Vigevano in provincia di Pavia, Capone, 183 centimetri per 70 kg di peso forma, attaccante di piede destro, matura calcisticamente nel settore giovanile dell’Atalanta Bergamasca Calcio. Veste la casacca neroazzurra orobica dal 2010 al 2017 arrivando alla squadra Primavera, con cui disputa 29 gare, con 19 reti e un assist nella stagione 2016-2017. Ala sinistra, dinamica, che può agire anche sulla fascia opposta e può operare da seconda punta, o da trequartista. Abile tecnicamente, possiede buona rapidità nello stretto e si distingue per corsa e dribbling.

















Altre notizie







Attualità