Il progetto

A Bressanone l’area industriale diventa una piccola «Silicon Valley»: con campus e asilo 

La viennese TTTech ha acquistato un’ex falegnameria e un terreno in abbandono. Vi aprirà un’azienda (sistemi di controllo) con centro formazione per dipendenti e nido per i figli


Tiziana Campagnoli


BRESSANONE. Una piccola Silicon Valley nella zona industriale di Bressanone. È quanto dovrebbe realizzarsi nel prossimo futuro grazie all’azienda viennese TTTech Innovation, specializzata nel settore della ricerca e dello sviluppo di sistemi di controllo, display e soluzioni di connettività per macchine mobili che devono funzionare in modo affidabile e sicuro nelle condizioni ambientali più difficili.

Ebbene, ora TTTech arriva anche a Bressanone e proprio nella sua ultima seduta la giunta comunale ha approvato il contratto per la vendita all’azienda austriaca di un pezzo di terreno di 1.337 metri quadrati, alle spalle dell’ex falegnameria Magagna già acquistata da TTTech, che andrà ad arricchire l’area su cui verranno costruiti l’azienda, un campus per la formazione e anche un asilo nido per i figli dei dipendenti.

«Abbiamo venduto alla TTTech Innovation un pezzo di terreno di 1.337 metri quadrati, ex scalo ferroviario non più utilizzato, che si trova in zona industriale - spiega il sindaco Peter Brunner - Il Comune non sapeva come utilizzarlo, visto che non ci si può costruire a causa del passaggio sotterraneo delle tubature delle acque nere che vanno al depuratore, e quindi lo abbiamo venduto all’azienda viennese per 176.469 euro».

Su quel terreno non ci si può costruire, ma visto che è attaccato all’ex falegnameria Magagna potrà essere utilizzato per altri scopi.

«La TTTech ha già acquistato l’area ex Magagna, circa un ettaro, che confina con il pezzo di terreno che gli abbiamo appena venduto e che potrà essere utilizzato come parcheggio o come zona verde - continua Brunner - Ora, l’azienda ci presenterà un piano di attuazione e poi potrà partire con il progetto. Si tratta di un qualcosa di molto interessante, visto che la TTTech, che offre piattaforme software e hardware che consentono ai produttori di macchine di sviluppare sistemi di controllo elettronici altamente affidabili in modo rapido ed economico, intende non solo costruire una propria azienda, ma vuole anche realizzare un campus per la formazione di giovani e dei dipendenti e anche un asilo nido per accogliere i bambini dei dipendenti».

I dettagli del progetto campus sono allo studio. «So che i dirigenti di TTTech sono in contatto con gli uffici provinciali per la formazione per elaborare un concetto di studio adeguato e fattibile - conclude Brunner - Ad esempio, si dovrà individuare il modo per formare i giovani e permettere loro allo stesso tempo di lavorare. Insomma, dettagli allo studio che verranno elaborati in tempi brevi. Il progetto della TTTech Innovation è all’avanguardia e l’amministrazione comunale di Bressanone lo sostiene. Una volta presentato il piano di attuazione, con relativa approvazione, ritengo che i lavori potranno iniziare il prossimo anno».

















Altre notizie







Attualità