LA TRAGEDIA

Merano, rogo in appartamento, morto intossicato un inquilino di 65 anni: Heinrich Karl Ortler

La causa più probabile sembra un mozzicone di sigaretta (foto Video Aktiv Schnalstal). LE IMMAGINI: I soccorritori in azione

di Sara Martinello

MERANO. Drammatico incendio a Merano, in via Schiller, intorno alle 8 di questa mattina, 30 giugno.

Nel rogo è deceduto un inquilino 65enne della villetta in cui per circostanze da chiarire si sono sviluppate le fiamme. L'uomo, Heinrich Karl Ortler, sarebbe rimasto intossicato.

La causa più probabile sembra un mozzicone di sigaretta. 

Merano, rogo nella villetta, muore intossicato: i primi soccorsi

La tragedia stamane, 30 giugno, in via Schiller, intorno alle 8 di questa mattina. I carabinieri della vicina caserma, che hanno sfondato la finestra sul retro e sono entrati nella stanza affittata dal 55enne (foto Video Aktiv Schnalstal e Sara Martinello). LEGGI L'ARTICOLO

Primi a intervenire i carabinieri della vicina caserma, che hanno sfondato la finestra sul retro e sono entrati nella stanza affittata dal 55enne. Ormai non c’era più nulla da fare.

Sul posto anche una ventina di vigili del fuoco di Merano, Quarazze e Maia Bassa con tre autopompe e la Croce Bianca col medico d’urgenza.

Da un mese nella villetta viveva in affitto anche un lavoratore 26enne di origine marocchina con cui però il 55enne non aveva rapporti.