LA SENTENZA

Trent'anni a Johannes Beutel per l'omicidio di Alexandra

Accolta la richiesta del pubblico ministero Igor Secco, effetto dello sconto previsto dal codice per il rito abbreviato scelto dall’imputato

BOLZANO. L'austriaco Johannes Beutel è stato condannato a 30 anni di reclusione per l'omicidio della moglie Alexandra Riffeser. 

L’uomo uccise la coniuge il 24 settembre del 2018 con 43 coltellate nella loro casa di Quarazze. 

Reo confesso, Beutel venne arrestato subito dopo il fatto. La coppia aveva avuto due figlie.