DICHIARAZIONI

Tutti i redditi dei consiglieri provinciali

Le dichiarazioni del 2018 su redditi del 2017. L’ex primario Franz Ploner il più ricco con 238 mila euro di imponibile. Segue Kompatscher a quota 177 mila. Il primo fra gli italiani è Alessandro Urzì a 133 mila. Nelle ultime quattro posizioni Bessone e Vettori

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA

BOLZANO. Il consigliere provinciale che ha dichiarato il reddito imponibile maggiore è Franz Ploner, del Team K - ai tempi primario di anestesia a Vipiteno, oggi in pensione - con oltre 238 mila euro lordi. Il meno ricco è Andreas Leiter Reber, di professione contadino, che ha invece dichiarato un reddito complessivo pari a zero. Sono i due estremi della classifica reddituale dei consiglieri provinciali, estrapolata in base ai dati forniti dal Bollettino Ufficiale della Regione riguardo alla situazione patrimoniale e alla dichiarazione 2018 sui redditi 2017, pubblicati nell’ultimo numero di ottobre.

Al secondo posto viene il presidente della giunta Arno Kompatscher, con un reddito imponibile pari a quasi 178 mila euro. Terzo il vicepresidente e assessore alla scuola tedesca Philipp Achammer, con un reddito imponibile di oltre 167 mila euro. Primo dei consiglieri di lingua italiana è Alessandro Urzì, con oltre 133 mila euro di reddito imponibile.

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA