Il Giro del Lago di Resia si corre Sarà il primo evento di massa

Atletica. Il 18 luglio l’affascinante corsa attorno al lago sarà il primo evento sportivo “popolare” dopo il lockdown I partecipanti avranno a disposizione un range di tempo che va dalle 7 alle 19 in una sorta di gara a cronometro

Resia. Un fulmine a ciel sereno! Ieri in una giornata uggiosa – e che col sereno aveva poco a che fare - ecco arrivare una bella notizia, sperata ma anche inattesa: la Provincia di Bolzano ha confermato a Gerald Burger, presidente del comitato organizzatore, che la 21.a edizione del Giro del Lago di Resia si potrà disputare.

Il 18 luglio l’affascinante corsa attorno al lago, primo evento sportivo dopo il lockdown, risveglierà la voglia di agonismo di tanti runners. È una manifestazione dai grandi numeri quella dell’ASV Rennerclub Vinschgau Raiffeisen, che si sviluppa su 15 chilometri che abbracciano, in pratica, il bacino lacustre famoso per il campanile semisommerso e che per il 2020 annuncia una “Special Edition”, formulata per rispettare le norme di contenimento del virus ma al tempo stesso per dar sfogo ai tanti appassionati della corsa. Insomma toccherà proprio al Giro del Lago di Resia aprire gli eventi sportivi di massa, anche se, ovviamente, saranno messi in atto tutti i dispositivi possibili per rispettare le norme anti Covid-19, in pratica quello che gli organizzatori hanno proposto alla Provincia per poter confermare la manifestazione. Cambiano per il 2020 la formula di gara e la location di partenza ed arrivo. Sabato 18 luglio il fulcro della manifestazione sarà la stazione a valle del comprensorio sciistico di Belpiano. Lì ci sono ampi spazi per parcheggiare, ristorante, servizi igienici, e una serie di sportelli/biglietterie dove i concorrenti potranno ritirare in tutta sicurezza il chip cronometrico monouso ed il pettorale di gara. I partecipanti hanno a disposizione un range di tempo che va dalle 7 alle 19, faranno la propria gara, quindi il risultato cronometrico verrà pubblicato in tempo reale sul sito web. Per rispettare le norme stavolta niente premiazioni, e diploma con posizione e tempo scaricabile on line.

Una competizione atipica, ma sicuramente divertente, non più gara sull’uomo, ma contro se stessi ed il cronometro. Ammesse anche le categorie just for fun, nordic walking e hand bike, ma per questa special edition non ci sarà la prova dei giovanissimi.

Gerald Burger ovviamente è soddisfatto. Non è stato facile ottenere i permessi, ma l’interessamento del presidente Kompatscher, dell’assessore al turismo Schuler e del consigliere venostano Noggler, tra il resto con 10 partecipazioni al Giro del Lago di Resia, ha consentito di raggiungere l’obiettivo.

L’emozione di correre completando tutto il perimetro del bacino lacustre più grande dell’Alto Adige, da cui spunta l’emblema della Val Venosta, il campanile di Curon, è solo una piccola parte delle esperienze che un podista vivrà nel partecipare al Giro del Lago di Resia. 15.3 km di sensazionale bellezza di un evento che raduna al via della corsa un numero sempre considerevole di atleti: 4000 nel 2019 di cui la metà altoatesini.

La Val Venosta offre condizioni ideali per correre, il sole, dicono le statistiche, la premia per 300 giorni l’anno, i paesaggi sono unici al mondo e l’organizzazione offerta da Gerald Burger e da tutto lo staff altoatesino non fa mancare davvero nulla: è la ricetta vincente del Giro del Lago di Resia, appuntamento non casualmente in procinto di spegnere la ventunesima candelina, dopo la sfida in notturna del ventennale rimasta nel cuore di tutti i corridori.

Anche se il Giro del Lago di Resia nella sua Special Edition non sarà completato dalle consuete manifestazioni di contorno, come la festa all'arrivo, le attrazioni sul palco ed il pasta party in compagnia, la possibilità di correre una gara dopo un periodo così difficile è significativa, anche per approfittare dell’offerta turistica di Passo Resia e della Val Venosta. Iscrizioni aperte dal 15 giugno al 15 luglio.

Tutte le informazioni e le novità sul sito www.reschenseelauf.it