Perkeo, il carnevale a Salorno quest’anno è con la mascherina

La passerella. Quest’anno - d’intesa con sindaco e carabinieri - cerimonia ridotta in centro per evitare assembramenti Franz Kosta: «Giusto esserci». L’ironia in dialetto: «Se per caso ne vedeo, mantenin la distanza de dò bozoni de vin»

di Massimiliano Bona

Salorno. Quest’anno, a causa del Covid, è stato annullato il carnevale di Rio (l’evento si sarebbe dovuto tenere a febbraio) e lo stesso (in piccolo) è stato fatto anche a Laives. A Salorno - l’affiatato team del Perkeo - ha voluto garantirsi invece almeno un assaggio, con una passerella spartana e rigorosamente “in mascherina” davanti alle fontane del paese. «Volevamo esserci comunque - sottolinea Franz Kosta - anche per trasmettere un messaggio positivo, con la giusta ironia, pur senza infrangere le regole. L’uscita, infatti, era stata concordata con la locale stazione dei carabinieri e con il sindaco Roland Lazzeri».

C’era chi, in paese, dopo aver letto un post su Facebook si era già “agitato” temendo pericolosi assembramenti ma il comitato del Perkeo aveva semplicemente diffuso una foto dello scorso anno, quando il virus era una cosa lontana e non ci aveva (ancora) condizionato la vita. Ecco allora che, con la giusta ironia e le doverose cautele in tema di distanze e protezione del naso e della bocca, era giusto fare un mini-corteo fino in piazza, da concludere con un brindisi beneaugurante. «Anca quest’ann el succede, en misura pù piciola ma come sempre ale vecie fontane del paes. Quindi se per caso ne vedeo, mantenin la distanza de dò bozoni de vin. Hoooch, af a scheane Maschggra! Maskenpflicht isch ba ins eh olm! Salute e saluti a tutti, bon Carneval en maschera/ina!». Già, perché il carnevale di quest’anno passerà alla storia come il carnevale con la mascherina. Per capire meglio cosa (ci) sta accadendo basta aggiungere poche righe sulla cancellazione del maxi-evento di Rio. Il carnevale si sarebbe dovuto tenere a febbraio, ma l’emergenza coronavirus ha imposto lo stop alla sfilata che ogni anno attira milioni di persone. Non accadeva dal 1912. A Salorno Perkeo, di persone, ne ha sempre attirate 4-5 mila. Quest’anno, davanti alle fontane del paese, erano in sei.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.