Il ritratto

Benno: il lavoro a scuola e l’ossessione per il fitness

Il figlio della coppia scomparsa , 30 anni, insegna matematica nella scuola di via Leonardo da Vinci, dove un gruppo di genitori avrebbe chiesto la sua sospensione 

BOLZANO. Benno Neumair, 30 anni e indago per l'omicidio dei genitori e per l'occultamento dei loro corpi, insegna matematica nella scuola di via Leonardo da Vinci, dove un gruppo di genitori avrebbe chiesto la sospensione dell’insegnante. 
«Forse ha un carattere un po’ particolare - commenta l’avvocato Flavio Moccia - ma gli studenti lo adorano. Non mi risulta che nessuno abbia chiesto di sospenderlo». 
Alle medie di lingua tedesca del centro storico, Benno insegna matematica, ma la sua passione è lo sport. Tanto che dopo il diploma al liceo scientifico, si era laureato in Sport  e nutrizionismo all’Università di Innsbruck. 

Coppia scomparsa, la svolta

Svolta nell'inchiesta sulla scomparsa di Peter Neumair e Laura Perselli, i due insegnati bolzanini in pensione di 63 di 68 anni spariti nel nulla due settimane fa. La procura di Bolzano ha indagato il figlio Benno, di 30 anni.


Muscoli scolpiti su un corpo atletico: per Benno Neumair il fitness, negli anni, era diventata una vera e propria ossessione nella ricerca della perfezione fisica. Istruttore di fitness, nei video postati su Facebook e YouTube, il giovane documenta le performance atletiche ma soprattutto suggerisce una serie di esercizi per ottenere un fisico perfetto. 


Oltre ai video, ci sono tante foto scattate assieme al suo cane. L’altra sua grande passione. In famiglia è lui incaricato di occuparsi del cane. Infatti ha raccontato che la notte tra il 4 e il 5 gennaio, l’ha passata a casa di un’amica ad Ora.
Ma tra le 5 e le 6 di mattina di martedì era tornato nell’appartamento dei genitori in via Castel Roncolo, proprio per portare fuori il suo amico a quattro zampe. La stanza dei genitori era chiusa e lui aveva pensato dormissero. Non era così. Ma questo lo si è saputo solo dopo.