Il lutto

Bronzolo: morto Renato Dal Rì, l’ex tuttofare del Comune

L'intera comunità piange la scomparsa di un volto notissimo in paese per il suo impegno nel mondo del volontariato



BRONZOLO. La comunità di Bronzolo piange la scomparsa di Renato Dal Rì, classe 1938, volto notissimo in paese per il suo impegno nel mondo del volontariato, a fianco di molte associazioni e in particolare degli alpini, ma soprattutto per aver lavorato a lungo (dal 1971 al 1991) come dipendente comunale, svolgendo numerose mansioni.

Dal Rì, infatti, ricopriva il ruolo che un tempo andava per la maggiore nelle municipalità, dove ogni attività veniva svolta in “house”, senza il bisogno di esternalizzare, ossia quello del tuttofare e dunque impegnandosi come operaio, vigile urbano, messo comunale, tutte mansioni che gli consentivano di essere sempre a contatto con la gente, praticamente il punto di riferimento della comunità.

A ricordarlo, con grande commozione, è infatti l’amministrazione comunale di Bronzolo: «Non si fermava davanti a nulla tanto vero è che quando l’allora presidente del calcio aveva acquistato il materiale per la realizzazione delle tribune del campo da calcio, lui le aveva costruite.

Una figura preziosa in quegli anni proprio per la sua capacità di essere versatile, adattabile, disponibile e sempre di buon umore. Nemmeno il pensionamento lo aveva fermato, mantenendo la sua attività di volontario presso gli alpini e coltivando con amore e molta ammirazione, da parte dei cittadini, il suo Orto dei Nobili. Lo ricorderemo con affetto».

















Altre notizie







Attualità