SOCCORSI

Nuovo salvataggio notturno dell'Aiut Alpin Dolomites, questa volta in parete

Recuperati due rocciatori tedeschi sulla Strada degli Alpini

LEGGI ANCHE - Intervento notturno a 2.600 metri di quota

GUARDA LE FOTO 

BOLZANO. Nuovo, difficilissimo, intervento notturno, questa volta addirittura in parete, per l'elisoccorso Aiut Alpin Dolomites.

Una coppia di rocciatori tedeschi, un uomo e una donna, ieri pomeriggio stavano percorrendo la via ferrata Strada degli Alpini, quando nella zona della Forcella Undici, si sono persi e sono finiti in una zona molto esposta ed impervia. Nel tentativo di procedere l'uomo è precipitato per una cinquantina di metri ed è rimasto aggrappato ad un balconcino di roccia.

L'allarme è scattato verso le 23 di notte. Il soccorso alpino di Sesto, coordinato da Joe Rainer, con l'ausilio dell'elisoccorso dell'Aiut Alpin, è riuscito a recuperare con il verricello i due alpinisti. «È stato provvidenziale l'intervento dell'elicottero con i visori notturni, senza il quale non sappiamo come la storia sarebbe finita», commenta Rainer all'ANSA.

Nella notte tra lunedì e martedì l'Aiut Alpin Dolomites era intervenuto per un altro difficile soccorso

Difficile intervento notturno del Soccorso Alpino Sesto con l’elicottero Aiut Alpin Dolomites

Il soccorso alpino di Sesto, coordinato da Joe Rainer, con l'ausilio dell'elisoccorso dell'Aiut Alpin, è riuscito a recuperare con il verricello due rocciatori austriaci che stavano percorrendo la via ferrata Strada degli Alpini (foto Soccorso Alpino)