L'ADDIO

Scomparso l'ex rettore Fulvio Zuelli, Università di Trento in lutto

Docente di Istituzioni di Diritto Pubblico, fu anche presidente dell'Opera Universitaria. Il Gruppo consiliare provinciale del Pd: "Intellettuale di straordinario valore"

TRENTO. Lutto nel mondo accademico per la scomparsa del professor Fulvio Zuelli, ex rettore dell’Università di Trento e poi presidente dell'Opera Universitaria.

Il Gruppo consiliare provinciale del Partito Democratico del Trentino, in una nota a firma della presidente Sara Ferrari, lo ricorda come "intellettuale di straordinario valore" ed "esprime un profondo sentimento di cordoglio".

Arrivato a Trento nel lontano 1984 come professore ordinario della cattedra di Istituzioni di Diritto pubblico, "in breve e grazie ai suoi molti meriti, ha ricoperto i ruoli più prestigiosi del mondo accademico, forte di una profonda cultura non esclusivamente giuridica e di una grande disponibilità al dialogo ed al confronto".

"Non solo l'Università, ma tutto il Trentino sono debitori al prof. Zuelli di un apporto culturale costante e mai banale, ispirato ai principi di una critica costruttiva e di una visione ampia del Diritto e delle sue applicazioni, secondo la migliore tradizione della Giurisprudenza italiana".

"Ai familiari giunga un pensiero di vicinanza - conclude Sara Ferrari -, nella certezza di un ricordo vivo e duraturo nel tempo per un uomo ed uno studioso capace di lasciare un segno tangibile nella storia di questa terra".