Così al lago di Carezza si sperimenta un turismo più sostenibile

Alla zona del Lago di Carezza e di Passo Nigra, fra le destinazioni più gettonate delle Dolomiti, «è già stato esteso il monitoraggio del traffico, che è la base per il futuro contingentamento». È quanto è stato riferito nel corso della presentazione, tenuta presso il lago, delle misure per gestire al meglio il flusso di visitatori, rendere più sostenibili gli spostamenti e l'esperienza nel territorio dolomitico e tutelare il delicato ecosistema.







Video









Altre notizie









Attualità