Madonna fa 60, l'ex material girl ruggisce ancora

ROMA - "La mia aspirazione è diventare più famosa di dio". E' solo una delle migliaia delle frasi provocatorie di Madonna, ex Material Girl, atleta del rock, che si appresta a soffiare 60 candeline e che negli ultima trent'anni ha anticipato non solo le tendenze musicali, ma con i suoi look anche la moda, diventando icona e fonte d'ispirazione per intere generazioni e rimanendo la regina incontrastata di svariate classifiche: cantautrice, ballerina, produttrice e attrice. Mentre prepara il suo 14/o album, ciò che più l'ha tenuta occupata negli ultimi anni è la sua attività da business woman (tra le varie cose: linee di abbigliamento, palestre, profumi, cosmetici) e, ovviamente, quella di madre, soprattutto da quando ha scelto di trasferirsi a Lisbona per il bene dei suoi figli. In effetti è impresa ardua definire in poche parole un personaggio come lei, si rischia inevitabilmente di banalizzare un personaggio unico. E' il 16 agosto del 1958 quando, a Bay City, in Michigan nasce Madonna Louise Veronica Ciccone. La sua carriera comincia come ballerina e con il primo singolo del 1982, Everybody. All'età di 26 anni dominava le classifiche con Like a Virgin del 1984, trainato da una title track, che ancora oggi rimane una delle sue hit intramontabili. Testi sfacciati ("Il ragazzo giusto è solo quello che ha i soldi pronti in mano", canta in Material girl), gadget che fanno subito moda, l'orecchino a forma di croce, l'ombelico scoperto: è la star del momento. Nel 2006, a 48 anni, manda in delirio 70 mila persone all'Olimpico di Roma: flessuosa come una ragazzina, sospesa su un toro meccanico, dominatrice sadomaso con frustino. Si autocrocifigge sulle note di Live To Tell, in Sorry lancia messaggi politici contro i potenti della Terra. E ricorda i milioni di bambini malati di Aids. E' anche grazie a Madonna, per esempio, che molte donne hanno iniziato a pensare che si può stare bene da sole e farcela, anche senza un uomo al proprio fianco. Ogni sua mise diventa inevitabilmente un must. Dalla gonna di tulle: elemento chiave del suo stile anni 80, ai jeans strappati al trench over-sized. È la prima a sdoganare la lingerie come capo outerwear: prima con il reggiseno in vista poi con i bustier (e coppe a cono) disegnati da Jean Paul Gaultier. Indossa la lingerie solo con collant a rete e pantaloni gessati. Diventa anche un'icona gay: ha sempre pensato che ognuno debba essere libero di amare chi vuole, anche una persona dello stesso sesso. È stata una delle prime pop-star a battersi per i diritti degli omosessuali, aiutandosi anche con la sua consueta trasgressione. Dopo i 50 anni, Madonna affronta il momento più duro. Altre dive si affacciano sulla sua scena: Lady Gaga e Beyoncé, Rihanna per citarne alcune. Ma lei non molla, continua a fare musica, a ballare nei suoi concerti. Secondo il Guinness dei primati, infatti, è lei l'artista femminile che ha venduto di più nella storia della musica (si parla di 350 milioni di copie in tutto il mondo). In attesa dell'arrivo del nuovo album, nella sua carriera Madonna ne ha pubblicati 13, ognuno è diverso dall'altro, per genere e concept, passando dal pop puro all'elettronica, fino alla disco music. In ordine cronologico, dopo i già nominati Madonna e Like a Virgin (rispettivamente del 1983 e del 1984), sono seguiti True Blue (1986), Like a Prayer (1989), Erotica (1992), Bedtime Stories (1994), Ray of Light (1998), Music (2000), American Life (2003), Confessions on a Dance Floor (2005), Hard Candy (2008), MDNA (2012) e Rebel Heart (2015). Gli amori e i figli: negli anni '80 ha (si dice) un flirt con Prince, prima di sposare Sean Penn con cui vive un rapporto burrascoso. E' legata anche all'attore Warren Beatty e nel 1994 conosce Carlos Leon, che diventa suo personal trainer e padre della primogenita Lourdes Maria. Nel 2000 si sposa con il regista Guy Ritchie, da cui nello stesso anno ha un figlio di nome Rocco. Sei anni dopo la coppia, dopo una visita umanitaria in Africa, adotta un bambino: David Banda. Nel 2008 i due divorziano. Nel frattempo adotta altri tre bambini africani: Mercy James e le gemelline Stella ed Esther Mwale. La regina della musica internazionale ama dedicare la maggior parte del suo tempo ai suoi figli. Vive da un anno a Lisbona con quattro dei suoi sei figli: David Banda e Mercy James, di 12 anni, e le gemelle Stella e Esther, 5 anni. David, il 24 settembre compirà 13 anni, vuole fare il calciatore a livelli professionali e questa è stata la molla del trasferimento. Lourdes è ormai diventata grande e a 22 anni è una modella molto richiesta. Lo scorso anno Madonna ha aperto il primo ospedale pediatrico in Malawi che porta il nome della figlia Mercy James. Intanto, per festeggiare il suo compleanno, sarebbero in preparazione i festeggiamenti per un party a Marrakech.