Gallerie

Giro: la sfida di Conti, resto in rosa finché reggo

(ANSA) - RICCIONE, 20 MAG - La maglia rosa indossata a San Giovanni Rotondo, in una delle enclave della cristianità, a pochi passi da dove riposa Padre Pio, il santo degli sportivi. Quel giorno, Valerio Conti salì alla ribalta dello sport nazionale, permettendo all'Italia di risalire sul tetto del Giro dopo poco meno di tre anni dal trionfo di Vincenzo Nibali a Torino. Da mercoledì a domenica, Valerio Conti è sempre in rosa. Ieri aveva un solo obiettivo, nella crono disputata ieri da Riccione a San Marino: difendere quella maglia indossata quasi per caso. Fatto. Il ritardo di 3'34" accusato nei confronti del vincitore di tappa, Primoz Roglic, gli ha permesso di restare sul tetto del Giro d'Italia di ciclismo. La sua resta una prova da incorniciare, se rapportata a quella di altri due big favoriti per il podio (se non addirittura per il successo a Verona) come l'inglese Simon Yates e il colombiano Miguel Angel Lopez, che hanno pagato rispettivamente 3'11" e 3'45" a Roglic. Salvo clamorose e impreviste sorprese, Conti resterà in rosa almeno fino a giovedì. "Ho cercato di gestirmi al meglio - ha detto il romano oggi, in conferenza stampa, in occasione del giorno di riposo della corsa -. Dalla macchina mi davano i tempi di chi era più pericoloso, ero tranquillo e concentrato. Avevo delle pressioni, ma penso di averle gestite bene, limitando peraltro i rischi. Il finale è stato molto complicato, perché pioveva talmente forte che non vedevo nulla. Cosa succederà adesso? Finché potrò, fino a quando gambe e cuore me lo consentiranno, difenderò il primato". Conti confessa di "vivere alla giornata" e di essere lusingato per "avere regalato la prima maglia da leader di un grande Giro alla UAE Emirates". "Dovrò lottare ogni giorno - spiega - questo è certo. Non penso a quando potrei perdere la maglia ma, il giorno in cui dovesse accadere, punterei ad altri traguardi. A un piazzamento di prestigio, per esempio. Non è poco".(ANSA).

Calcio: Allegri, buona offerta se no sto fermo un anno

(ANSA) - TORINO, 19 MAG - "Chi dopo di me? la Juventus prenderà sicuramente un allenatore all'altezza". Allegri non aiuta a capire l'identikit del suo successore sulla panchina bianconera. Quanto al suo futuro, "se arriverà una proposta interessante bene, altrimenti starò fermo un anno". Il tecnico per ora saluta il pubblico dell'Allianz "l'abbiamo fatto con una grande partita, per celebrare gli otto scudetti" e torna sull'uscita dalla Champions, unico suo rammarico: "Siamo arrivati al doppio confronto con l'Ajax in condizioni anomale - ha è stato sottovalutato il fatto che dopo la partita di Madrid ho dovuto mettere al riparo il campionato". Si chiude dunque un lustro di vittorie, una decisione sofferta del presidente Agnelli maturata negli ultimi giorni: "Ho capito che per il bene della Juve era giusto finire, dopo la riunione di giovedì sentivo di non essere più l'allenatore. Non me l'ha anticipato nessuno, era una sensazione". Il passaggio di testimone è ancora incerto, il successore di Allegri è ancora avvolto nel mistero al pari del futuro del tecnico. (ANSA).

Motogp, a Le Mans trionfa Marquez

ROMA, 19 MAG - Il pilota spagnolo Marc Marquez in sella alla Honda ha vinto il gran premio di Francia di Motogp, quinta prova del motomondiale. Al secondo posto si è classificato Andrea Dovizioso e al terzo Danilo Petrucci, entrambi su Ducati. Quinto posto per Valentino Rossi. Il campione del mondo ha completato i 27 giri del circuito di Le Mans in 41:53.647, staccando di 1"984 Dovizioso e di 2"142 Petrucci. Quarto posto per l'australiano Jack Miller sulla Ducati non ufficiale giunto sul traguardo con un ritardo di 2"940, seguito da Valentino Rossi su Yamaha a +3"053 sul vincitore. Con questa vittoria Marquez consolida il suo primato nella classifica generale del motomondiale portandosi a 95 punti, seguito da Dovizioso con 87, dallo spagnolo Alex Rins (oggi giunto decimo) con 75 e poi da Valentino Rossi con 72. (ANSA).

Tennis, Pliskova regina di Roma

ROMA, 19 MAG - Karolina Pliskova è la nuova regina di Roma. La tennista ceca ha vinto la finale femminile degli Internazionali Open d'Italia battendo la britannica Johanna Konta in due set con il punteggio di 6-3 6-4 in un'ora e 26 minuti di gioco. (ANSA).

MotoGp: Marquez in pole, Rossi è quinto

ROMA, 18 MAG - Marc Marquez su Honda ha conquistato la pole position nel Gran Premio di Francia classe MotoGp a Le Mans. Il campione del mondo spagnolo ha preceduto la Ducati di Danilo Petrucci e la Ducati Pramac di Jack Miller. Quarta l'altra Ducati ufficiale di Andrea Dovizioso davanti alla Yamaha di Valentino Rossi. (ANSA).

Juve, è divorzio con Allegri

(ANSA) - TORINO, 17 MAG - E' divorzio tra la Juventus e Massimiliano Allegri. Dopo cinque anni, altrettanti scudetti e undici trofei in totale, l'allenatore non siederà sulla panchina della Juventus nella prossima stagione. Lo rende noto il club bianconero. L'annuncio della separazione arriva dopo un lungo confronto, che sembrava destinato a proseguire anche oggi. A sorpresa, invece, l'addio al termine dell'allenamento dei bianconeri alla Continassa. Le ragioni dell'addio al tecnico, che aveva ancora un anno di contratto, saranno illustrate domani dallo stesso Allegri e dal presidente Andrea Agnelli in una conferenza stampa congiunta.

Nba, Golden State-Portland 2-0

(ANSA) - ROMA, 17 MAG - I Golden State Warriors hanno battuto Portland in gara 2 della finale di Western Conference e si sono portati così sul 2-0. I Warriors hanno vinto la gara, anche se non l'hanno affatto dominata come si poteva pensare alla vigilia. La partita, che per larghi tratti è stata in mano a Portland, si è conclusa con il punteggio di 114-111, grazie anche a una straordinaria prestazione di Steph Curry: per lui un bottino personale di 37 punti, ma è stato decisivo un gesto atletico notevole allo scadere del tempo, con il quale Andre Igoiudala ha letteralmente strappato di mano la palla a Damian Lillard (autore di 23 punti e 10 assist) ed è andato di corsa a canestro, chiudendo la sfida. Per i campioni in carica questo 2-0 non fa solo punteggio ma anche morale, visto che Portland ha dimostrato di essere in partita e nell'intervallo era addirittura avanti di 15 punti. I Warriors hanno avuto paura, però pian piano sono venuti fuori e alla fine hanno prevalso.

Tennis, Open Italia: Federer agli ottavi e oggi nuovo match

(ANSA) - ROMA, 16 MAG - Giornata di straordinari per i tennisti impegnati agli Internazionali d'Italia dopo il maltempo di ieri. Roger Federer ha battuto il portoghese Joao Sousa in due set con il punteggio di 6-4 6-3, in un'ora e 20 minuti. Il campione svizzero, quattro volte finalista a Roma, tornerà in campo in questa giornata dal menu ricchissimo per gli appassionati per giocarsi un posto nei quarti contro il croato Borna Coric, numero 15 della classifica mondiale e 13esima testa di serie. (ANSA).