Tennis: Australia, Federer soffre ma passa al terzo turno

ROMA, 16 GEN - Roger Federer si è qualificato, non senza soffrire, per il terzo turno degli Australian Open, battendo il britannico Daniel Evans, numero 190 del tennis mondiale, con il punteggio di 7-6, 7-6, 6-3. Il 37enne campione svizzero, numero 3 del mondo ha faticato soprattutto nei primi due set per avere ragione di un avversario che alla vigilia non si presentava certo come irresistibile e oltretutto proveniente dalle qualificazioni. Il fuoriclasse svizzero al prossimo turno affronterà l'americano Taylor Fritz, numero 50 del ranking, e reduce dalla sfida vittoriosa con il francese Gae Monfils (33). Eliminato a sorpresa il sudafricano Kevin Anderson numero 6 del mondo, uno dei favoriti della vigilia, finalista agli Us Open 2017 e a Wimbledon 2018, battuto dal 20enne statunitense Francis Tiafoe (39),...

Gallerie

Tennis: Australia, Federer soffre ma passa al terzo turno

ROMA, 16 GEN - Roger Federer si è qualificato, non senza soffrire, per il terzo turno degli Australian Open, battendo il britannico Daniel Evans, numero 190 del tennis mondiale, con il punteggio di 7-6, 7-6, 6-3. Il 37enne campione svizzero, numero 3 del mondo ha faticato soprattutto nei primi due set per avere ragione di un avversario che alla vigilia non si presentava certo come irresistibile e oltretutto proveniente dalle qualificazioni. Il fuoriclasse svizzero al prossimo turno affronterà l'americano Taylor Fritz, numero 50 del ranking, e reduce dalla sfida vittoriosa con il francese Gae Monfils (33). Eliminato a sorpresa il sudafricano Kevin Anderson numero 6 del mondo, uno dei favoriti della vigilia, finalista agli Us Open 2017 e a Wimbledon 2018, battuto dal 20enne statunitense Francis Tiafoe (39), che al terzo turno sfiderà Andreas Seppi (35). Passo avanti anche per il croato Marin Cilic (7), finalista a Melbourne l'anno scorso, e vincitore della sfida con l'americano McKanzie McDonald (79). Successo anche per il giovanissimo greco Stefanos Tsitsipas (15) e l'argentino Diego Schwartzman (19).(ANSA).

Tennis: Australia, grande rimonta Krajinovic e Cecchinato ko

Il tennista siciliano Marco Cecchinato esce di scena dagli Australian Open. Poteva essere il quinto italiano a passare il primo turno, invece è stato eliminato nel peggiore dei modi dal serbo Filip Krajinovic dopo una battaglia durata cinque set. L'azzurro, numero 18 del ranking, si era infatti portato agevolmente sul 2-0. Dopo aver perso il terzo set, nella quarta frazione di gioco ha anche avuto il servizio sul punteggio 5-4, ma l'ha sprecato; da quel momento il rivale serbo è venuto fuori in modo veemente e l'italiano ha potuto solo inseguire. E' finita 6-4 6-0 1-6 6-7 4-6 per il serbo numero 93 del mondo Nella notte italiana eliminato anche l'atro azzurro Luca Vanni (n. 163 del mondo), autore di una bella prestazione contro un avversario molto più titolato di lui, e sconfitto al quinto set dallo spagnolo Pablo Carreno Busta (23 del ranking) con il punteggio di 6-7 6-2 3-6 5-7 6-4. (ANSA).

Open Australia: Murray esce lottando, ok Nadal e Federer

(ANSA) - ROMA, 14 GEN - Spetta ad Andy Murray la copertina sulla prima giornata degli Australian Open, nonostante la sconfitta con lo spagnolo Roberto Bautista Agut, al termine di un corpo a corpo durato oltre 4 ore. Avanzano senza particolari patemi altri due big: Rafa Nadal, numero 2 del tabellone - sbarcato a Melbourne accompagnato da tanti dubbi sulle proprie condizioni fisiche - ha superato il tennista di casa, James Duckworth in tre set (6-4, 6-3, 7-5 in 2 ore e 15'). Prossimo ostacolo un altro australiano, Matthew Ebden; bene anche Roger Federer. Lo svizzero, detentore del trofeo, ha battuto 6-3, 6-4, 6-4 (in un'ora e 57' di gioco) l'uzbeko Denis Istomin, numero 99 del ranking. Nel secondo turno affronterà il britannico Daniel Evans, numero 190 della classifica mondiale, proveniente dalle qualificazioni. Nel tabellone femminile, Maria Sharapova torna sulla scena dello Slam con un devastante 6-0, 6-0 sull'americana Harriet Dart; avanti anche la numero 2 del tabellone, Angelique Kerber, che si impone 6-2, 6-2 sulla slovena Polona Hercog. Esordio positivo per tre dei quattro azzurri in campo oggi. Ottengono il pass per il secondo turno Andrea Seppi (6-4, 4-6, 6-4, 6-3 sullo statunitense Steve Johnson), Thomas Fabbiano (terza presenza a Melbourne, non aveva mai superato il primo turno, ha battuto l'australiano Jason Kubler 6-4, 7-6, 2-6, 6-3) e Stefano Travaglia (ha sconfitto l'argentino Guido Andreozzi 6-7, 6-2, 6-3, 6-2). Eliminato Matteo Berrettini, che aveva il compito più difficile contro Stefanos Tsitsipas. Il greco si è imposto in quattro set equilibrati: 6-7, 6-4, 6-3, 7-6 dopo due ore e 57 minuti. Ma, come anticipato, gli applausi più sentiti li ha meritati Murray. Lo scozzese - che prima dell'inizio del torneo aveva annunciato l'imminente ritiro causa persistere dei problemi all'anca destra - ha ceduto i primi due set con il punteggio di 6-4. Poi ha avuto una reazione di orgoglio. Non è voluto uscire di scena così, e con grinta e sofferenza ha costretto Bautista Agut a cedere al tie break sia il terzo che il quarto set. Riconquistata la parità, le energie hanno però abbandonato Murry. Nella quinta frazione Bautista Agut si è portato rapidamente sul 5-1, chiudendo il set 6-2, dopo 4 ore e 9' di gioco. Pubblico tutti in piedi all'uscita dal campo di Murray. "Non so se è stato il mio ultimo match - ha commentato - per continuare a giocare dovrei operarmi di nuovo".(ANSA).

Tennis: Open Australia, Federer batte Istomin in tre set

ROMA, 14 GEN - Roger Federer passa senza troppo penare il primo turno degli Australian Open. Lo svizzero, campione in carica, ha battuto in tre set (6-3, 6-4, 6-4 e un'ora e 57' di gioco) l'uzbeko Denis Istomin, numero 99 del ranking. Nel secondo turno Federer affronterà il britannico Daniel Evans, numero 190 della classifica mondiale, proveniente dalle qualificazioni. (ANSA).

Sci: Hirscher vince anche slalom Adelboden, Italia male

ADELBODEN (SVIZZERA), 13 GEN - Dopo il successo di ieri in gigante, l'austriaco Marcel Hirscher ha vinto in 1'47"37 anche lo speciale di Coppa del mondo ad Adelboden: successo n. 67 in carriera. Secondo posto (1'47"87) e primo podio in carriera per il giovane talento francese Clement Noel: terzo (1'48"08) il norvegese Henrik Kristoffersen... Ancora deludente l'Italia che pure ha messo nella classifica finale sei atleti tra cui alcuni giovani, ma tutti lontani dal podio. Il migliore è stato, ancora una volta, il veterano Manfred Moelgg, 13/o (1'49"91). Poi, ci sono Stefano Gross, 16/o (1'50"11) sulla pista dove vinse, ottenendo l'unico successo in Coppa del mondo; il giovane Simon Maurberger, 17/o (1'50"18); Riccardo Tonetti, 19/o (1,50"27); Alex Vinatzer, 20/o (1'50"34); Fabian Bacher, 24/o (1'51"34). Le ragazze martedì saranno in Italia per il gigante a Plan De Corones, la prossima tappa di Cdm uomini in Svizzera, a Wengen, sulla lunghissima pista del Lauberhorn: venerdì combinata, sabato discesa, domenica speciale. (ANSA).

Golf: Sony Open, Kuchar resiste in vetta

ROMA, 13 GEN - Nel Sony Open Matt Kuchar con 192 (-18) ha mantenuto il comando della classifica con due colpi di vantaggio su Andrew Putnam (2/o con 194, -16). E quando manca un solo round al termine del rassegna l'americano insegue la 9/a vittoria in carriera sul PGA Tour di golf. Alle Hawaii rimonta show per Bryson DeChambeau. L'americano con 199 (-11) è passato dalla 35/a alla 5/a posizione grazie a un parziale super (63, -7). Ad Honolulu chance di vittoria anche per Keith Mitchell e Chez Reavie, entrambi 3/i con 196 (-14). Impresa impossibile per Patton Kizzire (campione uscente) e i big Justin Thomas e Patrick Reed, tutti 21/i (202, -8) e distanti 10 colpi dal leader Kuchar.

Biathlon: bis della Vittozzi, vince anche 10 km inseguimento

ROMA, 12 GEN - Lisa Vittozzi concede il bis nella coppa del mondo di biathlon, vincendo nell'inseguimento della 10 km. Sulle nevi di Oberhof, in Germania, l'azzurra, che si era già imposta l'altro ieri nella gara sprint, ha chiuso col tempo di 32'32"09, precedendo la slovacca Anastasija Kuzmina (a 14"5) e la francese Anais Chevalier (a 27"9). Quinto posto per Dorothea Wierer, staccata di 37"4.

Sydney, vittoria alla ceca Kvitova

ROMA, 12 GEN - La tennista ceca Petra Kvitova hscrive pe rla seconda volta il suo nome nell'albo d'oro del "Sydney International", torneo Wta Premier che si disputa sui campi in cemento della metropoli australiana. Nella finale infatti, la campionessa ceca, numero 8 del mondo, e già vincitrice dell'edizione del 2015, ha battuto in rimonta per 1-6 7-5 7-6(3) l'australiana Ashleigh Barty, numero 15 del ranking e finalista anche nel 2018. Per la 28enne mancina di Bilovec è il 21esimo titolo su 33 finali disputate in carriera, il secondo a Sydney.