Gallerie

Stromboli: notte tranquilla, piccoli sismi ma nessun danno

(ANSA) - STROMBOLI (MESSINA), 04 LUG - Notte relativamente tranquilla a Stromboli, dove la situazione sta tornando lentamente alla normalità dopo le due violente esplosioni delle 16:46 di ieri che ha causato la morte del 35enne Massimo Imbesi e almeno tre feriti non gravi nella frazione di Ginmstra e tanta paura tra abitanti e turisti che erano sull'isola. Ci sono state dei terremoti di piccola energia, sotto magnitudo 2, probabilmente come effetto dell'assestamento del vulcano, che sono stati avvertiti, ma non hanno creato alcun danno, ma fatto 'sussultare' chi è a Stromboli. L'isola è coperta da detriti, pomice nera. Uno strato alto alcuni centimetri. La zona maggiormente colpita è la frazione di Ginostra. "Adesso - dice uno degli abitanti, Gianluca Giuffrè - noi siamo già al lavoro per spalare, ma ci vogliono aiuti e braccia forti". Sono rimasti attivi ancora dei piccoli focolai, ma anche la situazione incendi appare sotto controllo. (ANSA).

Turismo: quasi 32 milioni italiani in vacanza

(ANSA) - ROMA, 04 LUG - Nonostante la sfiducia nell'andamento dell'economia nazionale, in Italia è forte la voglia di viaggiare, con quasi 32 milioni di italiani che andranno in vacanza nel periodo estivo: è quanto emerge nell'indagine realizzata da Confturismo-Confcommercio in collaborazione con l'Istituto Piepoli e presentata oggi a Roma. Un dato positivo che segna un aumento rispetto al 2018, con +1.3 milioni di italiani propensi ad andare in ferie, e che non risente della crescita dei pessimisti (16%) rispetto agli ottimisti (8ö) sul futuro economico dell'Italia. La durata media della vacanza sarà di 6 notti (agosto il mese di maggiori partenze con il 35% dei viaggiatori, ma crescono le partenze a luglio, +10ö), con il 77ö degli italiani che resterà nel nostro Paese, mentre il 23% andrà all'estero. Sul fronte della spesa media, per le mete nazionali si arriva a 950 euro (+14ö rispetto al 2018), mentre tra la spesa degli italiani all'estero e la spesa dei turisti stranieri che arrivano nel nostro Paese la bilancia commerciale italiana questa estate farà segnare un surplus di circa 8 miliardi. Y8M-STF/ (ANSA).

Carola Rackete, 'una vittoria della solidarietà'

(ANSA) - ROMA, 2 LUG - "Sono sollevata dalla decisione del giudice, che considero una grande vittoria della solidarietà con tutte le persone come i rifugiati, i migranti e i richiedenti asilo, e contro la criminalizzazione degli aiuti in molti paesi in Europa". Lo dice Carola Rackete, commentando la decisione del gip che non ha convalidato il suo arresto. La comandante della Sea Watch 3 si dice "molto commossa per la solidarietà espressa nei miei confronti da così tanta gente". "Voglio sottolineare - prosegue la capitana - che tutto l'equipaggio della Sea Watch 3 ha reso questo possibile e nonostante che l'attenzione si sia concentrata su di me, è come una squadra che abbiamo tratto in salvo le persone, ci siamo presi cura di loro e le abbiamo portate in salvo". Infine Carola Rackete rivolge "un grande ringraziamento alla squadra degli avvocati che ha fatto un lavoro fantastico per assistermi". (ANSA).

E' morto Lee Iacocca, leggenda dell'industria dell'auto

(ANSA) - WASHINGTON, 2 LUG - Lido Anthony Iacocca, leggenda dell'industria automobilistica americana conosciuto col nome di Lee, e' morto all'eta' di 94 anni. Figlio di immigrai italiani, per decenni e' stato l'uomo piu' potente di Detroit, capitale dell'auto Usa: presidente di Ford alla fine degli anni '70 e negli anni '80 amministratore delegato e presidente del consiglio di amministrazione della Chrysler, che salvo' dalla bancarotta. Il suo nome e' legato ad alcuni modelli di auto iconici come la Ford Mustang, di cui viene considerato il padre. E fu sempre lui a lanciare all'inizio degli anni '80 la K-car platform che rilancio' la Chrysler sull'orlo della bancarotta, facendo uscire sul mercato anche i primi monovolume e minivan. (ANSA).

Al via il nuovo Parlamento europeo,Berlusconi il più anziano

(ANSA) - STRASBURGO, 2 LUG - Al via oggi la nuova legislatura del Parlamento europeo dopo le elezioni europee del 26 maggio scorso. Un parlamento con alcune novità rispetto alla precedente legislatura, con il 39% di 'vecchi' eurodeputati ed il 61% di nuovi. Gli uomini rappresentano il 60% e le donne il 40%, la deputata più giovane ha 21 anni è danese e del gruppo dei Verdi mentre il più anziano è Silvio Berlusconi. Lo ha reso noto il portavoce del parlamento europeo nella conferenza stampa che precede l'inizio della Plenaria. Cambiano anche i gruppi politici: la lista completa comprende il Ppe, i socialisti, Renew Europe, che mette insieme gli ex liberali di Alde e i francesi della formazione ideata dal presidente francese Emmanuel Macron, Identità e democrazia, la formazione che riunisce i sovranisti, tra cui la Lega. E poi a seguire i Conservatori Ecr, Gue e i Verdi. "Ci sono anche 57 deputati non iscritti tra i quali il 43% sono deputati dell'ex gruppo Efdd che non esiste più" e al suo interno sedeva il M5S, ha aggiunto il portavoce. Nella prima plenaria il parlamento europeo eleggerà il suo presidente, previsto per la giornata di domani e poi i suoi vicepresidenti. Successivamente si voterà la composizione numerica delle commissioni. Giovedì inoltre è previsto un dibattito in aula con i presidenti della Commissione e del Consiglio europei Jean-Claude Juncker e Donald Tusk sui risultati del consiglio europeo di Bruxelles.

Merkel, ci sarà intesa se tutti si muovono da loro posizioni

(ANSA) - BRUXELLES, 2 LUG - "Oggi lavoreremo con una nuova creatività, c'è la possibilità" di un accordo, "tutti devono capire che devono spostarsi un po'" dalle proprie posizioni. Così la cancelliera tedesca Angela Merkel arrivando alla terza giornata del vertice straordinario Ue sulle nomine. "Abbiamo il compito di raggiungere un risultato", ha aggiunto Merkel, dicendo di entrare alla riunione "felice e determinata".

Giappone: al via la caccia alle balene dopo oltre 30 anni

(ANSA) - TOKYO, 01 LUG - Per la prima volta in oltre 30 anni, i battelli giapponesi sono salpati questa mattina per la caccia delle balene a fini commerciali, dopo l'uscita formale dalla Commissione internazionale sulla caccia ai cetacei (Iwc), formalizzata ieri. In qualità di membro della Iwc dal 1988, Tokyo aveva dovuto sospendere la caccia a scopi commerciali ma continuava a uccidere le balene per quella che viene definita 'ricerca scientifica', una pratica criticata da numerose organizzazioni ambientaliste, e secondo alcuni esperti una copertura per incentivare il mercato della carne di balena. Nelle prime ore del mattino di lunedì diverse imbarcazioni hanno preso il largo dal porto di Shimonoseki, nella prefettura a ovest di Yamaguchi, e dalla località di Kushiro, nell'Hokkaido, a nord dell'arcipelago.

Hong Kong: manifestanti tentano irruzione in parlamento

(ANSA) - ROMA, 1 LUG - Tensione ad Hong Kong dove un gruppo di manifestanti ha tentato di sfondare le porte in vetro della sede del parlamento per fare irruzione. Lo riporta la Cnn che pubblica le immagini del gruppo che con pesanti tubi di acciaio e grossi carrelli in ferro prova a forzare l'ingresso. La polizia, in assetto antisommossa, ha spruzzato spray al peperoncino contro i manifestanti e ha intimato loro di allontanarsi o userà l'uso della forza.

Trump invita Kim alla Casa Bianca

(ANSA) - PECHINO, 30 GIU - Il presidente Usa, Donald Trump, ha invitato il leader nordcoreano Kim Jong-un a Washington, in base al resoconto dei pool dei media al seguito della Casa Bianca. A una domanda specifica, il tycoon ha risposto: "vorrei invitarlo adesso". E "alla Casa Bianca", ha aggiunto subito dopo, durante il loro terzo incontro, avvenuto nella parte sudcoreana del villaggio di Panmunjom, dopo quelli di Singapore e Hanoi e dopo il breve 'sconfinamento' del presidente americano in Corea del Nord. Il colloquio tra i due, che era previsto dovesse durare pochi minuti, si è invece concluso dopo circa un'ora: il tycoon ha poi accompagnato il supremo leader, insieme al presidente sudcoreano Moon Jae-in, verso la linea di demarcazione dove si sono fermati a parlare per alcuni minuti ancora prima del commiato.