Dramma al lago di Caldaro, due ore di ricerche fino al triste epilogo

Attorno alle 16 di ieri, 2 giugno, il 28enne Gaiu Fode s’è gettato in acqua dal pedalò: l’amico che era con lui l’ha visto subito annaspare e ha tentato di salvarlo. Invano. Il corpo è stato recuperato due ore più tardi. Il giovane e la ragazza che erano con la vittima hanno seguito le ricerche impietriti dal dolore. Accanto a loro il personale della Croce Rossa per il sostegno psicologico (foto DLife)

Gallerie

LE IMMAGINI

Dramma al lago di Caldaro, due ore di ricerche fino al triste epilogo

Attorno alle 16 di ieri, 2 giugno, il 28enne Gaiu Fode s’è gettato in acqua dal pedalò: l’amico che era con lui l’ha visto subito annaspare e ha tentato di salvarlo. Invano. Il corpo è stato recuperato due ore più tardi. Il giovane e la ragazza che erano con la vittima hanno seguito le ricerche impietriti dal dolore. Accanto a loro il personale della Croce Rossa per il sostegno psicologico (foto DLife)

IL CASO - FOTO

Roma, Il ritrovo del centrodestra diventa un caos. Saltano le distanze e Salvini si toglie anche la mascherina

Le regole anti-Covid sembrano non esistere alla manifestazione organizzata per della festa della Repubblica con Salvini, Meloni e Tajani. "Quella di oggi era una manifestazione non autorizzata, tutti senza mascherine e la provocazione di Salvini di levarsi la mascherina é un fatto di una gravitá inaudita e per questa ragioni presentiamo oggi un esposto alla Procura della Repubblica affinché apra immediatamente una indagine». Cosí in una nota il coordinatore dei Verdi Angelo Bonelli (foto Ansa / Fabio Frustaci e Giuseppe Lami)

a chiusa

Auto contro muro: 7 feriti, anche 3 bambini

Ci sono anche 3 bambini tra i sette feriti dell'incidente stradale avvenuto oggi pomeriggio lungo la strada statale del Brennero che attraversa il centro di Chiusa. Poco le 17, una famiglia altoatesina che tornava da una gita in montagna a bordo di una Vw Sharan, arrivata nei pressi del distributore di benzina in centro a Chiusa, ha perso il controllo del mezzo, andando ad impattare contro un muro. Feriti in maniera leggera i tre bambini che viaggiavano sui sedili posteriori, ferite di media gravitá invece per gli altri occupanti dell´auto. Completamente distrutta l'auto (fdv) - Foto VF Chiusa

il fenomeno

Nei cieli dell'Alto Adige c'è l'Halo Sun, il sole circondato dall'arcobaleno

 Altoatesini con il naso all'insù oggi (domenica 31 maggio) per l'insolito fenomeno ottico del cerchio "arcobaleno" intorno al sole. Tanti lettore ci hanno mandato le foto dell Halo Sun,  un fenomeno ottico prodotto dalla luce (tipicamente del Sole o della Luna) che interagisce con i cristalli di ghiaccio sospesi nell'atmosfera .  Foto di Gianni Dal Checco,  Klaus Ausserhofer, Serena Garrasi

L'OPERAZIONE

Vadena, la bomba non fa più paura

Perfettamente riusciti il disinnesco e la rimozione dell'ordigno da 2.000 libbre (900 chili) da parte dell'Esercito, un residuato della seconda guerra mondiale. Limitati i disagi al traffico e alla popolazione. Le operazioni di disinnesco della bomba sono state effettuate dal 2° Reggimento Guastatori di Trento. Foto: Ognibeni

LE FOTO

Merano, l'invasione in piazza dei no-vax

Le foto parlano quasi da sole: erano diverse centinaia i no-vax della val Venosta al ritrovo organizzato in piazza della Rena a Merano. Un assembramento record, spesso senza mascherine. Furibondi i gestori dei locali della zona: «Da noi basta un gruppetto per far scattare l’allarme, e poi lasciano fare questo». Il comandante della polizia locale di Merano e il Comune avevano negato la manifestazione, poi l'ok pare essere arrivato direttamente da Bolzano

LE FOTO

Campodazzo, fienile distrutto dalle fiamme

E' andato completamente distrutto dalle fiamme un fienile nella zona di Campodazzo, questa sera (sabato 30 maggio) poco prima delle ore 20. Sul posto sono arrivati numerosi vigili del fuoco da tutto il circondario che hanno domato le fiamme. Il massiccio intervento dei vigili del fuoco è servito a circoscrivere le fiamme che hanno così risparmiato la casa vicina. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito, grazie all'indomabile lavoro dei corpi dei vigili del fuoco di Campodazzo, Siusi, Umes e degli uomini della Croce Bianca e delle forze dell'ordine. (foto Vigili del fuoco)